Lambrusco Grasparossa Libeccio 225 Denny Bini

Leggere il futuro nella spuma del Libeccio 225, il Lambrusco di Denny Bini

Pubblicato il: 24 Maggio 2015

Argomenti: Vino

Tags: , ,

Chi legge il futuro nei fondi di caffè, chi nel volo di un gabbiano. Chi interpreta gli ossi e chi i sassi: ma il futuro si può leggere nella spuma del Grasparossa di Denny Bini.

Stappare, fresco: non freddo. Arieggiare, senza prillare, per 5 minuti. Versare in un bicchiere grande, grande: lasciar svaporare la spuma, rosa come una rosa e fragile, curiosa, svelta. Guardarla, mentre si muove: la mia ha formato subito arcipelaghi, in cui si muovevano mari, banchi di pesce azzurro, stormi di uccelli pelagici, cetacei, narvali, tortughe, sardanapali, lanzichenecchi, boiardi, filibustieri, orde d’unni e famiglie di yak.

Oggi sarà una buona giornata.

(poi – ed è bene saperlo – il Grasparossa di Denny Bini anno domini 2013 è meravigliosamente scuro senza essere fitto, nitido nei profumi di rossi e di foglie morte, con quel sentire di terre grasse dei rifermentati in bottiglia ma senza i rumori. Poi quel sorso lambrusco, che dici subito: E’ lambrusco! e il bicchiere si riempie e si vuota salato, secco, schiantato di tannini sulla fine del sorso dove s’annida quella virgola amara che rende tutto così felice. Bottiglia finita, diamine, non ho altro da dire.)

 

  • lambrusco denny bini libeccio 225 2013 09
  • lambrusco denny bini libeccio 225 2013 10
  • lambrusco denny bini libeccio 225 2013 11

 

Un commento a Leggere il futuro nella spuma del Libeccio 225, il Lambrusco di Denny Bini

  1. […] Terminata sfoglia e ripieno ho i miei vassoi pieni di cappelli: ne cuocio 80/100g a testa per un bel piattone, direttamente nel brodo. Servo caldo con Lambrusco di Reggio: io oggi quello di Denny Bini, il Libeccio 225. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *