Fiamme dell'Inferno, a Casa Ar.Pe.Pe. - Appunti di Gola

Fiamme dell’Inferno, a Casa Ar.Pe.Pe.

Pubblicato il: 1 Luglio 2015

Argomenti: Vino

Tags: ,

Passeggiata tra i declivi, passeggiata di mattina presto. Camminata a passo robusto, sole sul collo, erba che cresce. Camminata verso il piano, attraverso le ombre, sotto le piante, in mezzo al bosco. Guadi di piccoli fossi, salti arditi di rocce abbrustolite.

Riposo al fresco dell’altura, quando il vento prende la valle per il diritto, da su a giù, e sospinge aria frizzante e verde. Cielo azzurro, interrotto da nuvole spumose profumate d’asfalto bagnato, la pioggia prima che cada.

Temporale la sera, spazzato dal freddo improvviso. Pioggia subito, che incolla i vestiti.

Tramonto, all’ultimo, sole rosso antico, s’infila sotto il cielo d’alluminio.

Alzo il calice, bevo Fiamme Antiche, l’Inferno riserva di Ar.Pe.Pe., Anno Domini Venti Dieci. Che inebria senza bruciare, come una carezza molto attesa.

inferno fiamme antiche arpepe 2010 - 17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *