È scoppiato un putiferio: la Marimorena di Casa Rojo 2014 - Appunti di Gola

È scoppiato un putiferio: la Marimorena di Casa Rojo 2014

Pubblicato il: 16 maggio 2016

Argomenti: Vino

Tags:

Casa Rojo è un’organizzazione per la produzione e distribuzione di vini su tutto il territorio spagnolo. Non producono in proprio, non possiedono una propria cantina, ma organizzano dei produttori secondo le proprie linee guisa fin dall’allevamento delle viti in vigna. Una figura interstiziale, che assomiglia in qualche modo ai negociant  della vicina Francia.

Ma la cosa più acchiappante di questa giovane, spregiudicata realtà, è l’approccio punk: nel paludatissimo mondo del vino, dove ci si muove tra liturgie chiesastiche e divise sbrilluccicanti e – a tratti – un filo cupe, escono queste etichette screanzate, molto più vicine per approccio ai variegati e scostumati birristi.

Per dire: la Marimorena. Una espressione castillana che noi tradurremmo volentieri con “è successo un casino” e individua un flacone di Albariño, affinato sui lieviti o come dicono là, “sobre lias”. Gialloverde, sprigiona un profumo intermittente di agrumi, cedro e limone, e frutta: mela verde. Nel vortice si palesa una strisciata di carta vetrata, proprio sul termine, che innesca un finale interminabile.

L’assaggio copia in modo maggiore i profumi: diritto, citrico, sparato nei lati del palato con le freddezze che compensano una sorta di lievità agrodolce. Più agra, per il vero: dissetante, al punto che i 12,5 gradi d’alcool diventano una sorta di viatico per raggiungere il fondo bottiglia in un amen. Sorsi che schiaffeggiano le papille senza soluzione di continuità, e con un certo arcano compiacimento. Ostriche, gamberi e scampi per i più raffinati, o pesci grassi e pasciuti per noi umani, come un salmone scottato sulla sua pelle e imbandito di maionese.

Viva!

La Marimorena 2014
DO Rías Baixas
Casa Rojo
www.casarojo.com
bottiglia reperibile in enoteca attorno ai 15 euri.

la marimorena casa rojo 2014 - 05 copia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>