È Fermo il Pinot Nero di Cantina della Volta - Appunti di Gola

È Fermo il Pinot Nero di Cantina della Volta

Pubblicato il: 28 Novembre 2017

Argomenti: Vino

Tags: , , , , ,

La pesante bottiglia panciuta di vetro scuro contiene il Pinot Nero che Christian Bellei produce in opposizione alla sua ferrea vocazione spumatistica, ma in evidente sintonia con il rigore quasi monastico con cui attraversa le differenti anime dei suoi vini. Si chiama semplicemente Fermo, ed è presentato con la consueta presenza di Giuliano Della Casa nella bellissima etichetta.

fermo cantine della volta 2015 - 0067

Di certo il Pinot Nero in qualche modo vibra in simpatia con le consonanze internazionali, le attenzioni champagnistiche, l’afflato di fondo: e lo intuisci già da quella tinta brillante e pallida allo stesso tempo: il rubino è davvero tenue, i riflessi sono scarlatti, e solo l’unghia vira appena verso una tensione seppiata. L’anno è il ’15, e il bicchiere inizia a parlare se non di maturità, di certa compiutezza.

Un bicchiere che parla di eleganza nel frutto che si offre ai profumi, lineari ma variegati: per nulla sussiegoso all’apertura, diventa quasi amicale nell’avvolgersi degli aromi, soprattutto al finale che s’erge su una virgola più scura di legni vivi. Un’antifona del sorso che se attacca garbato e quasi ritroso esplode poi nel mezzo, risuonando forte di note acute, di tannini cesellati, di increspature appena accennate, di tensione schietta e appagante.

Da bere largamente con paste asciutte di medio pregio, ma: inopinatamente, anche con gnocchi fritti e salumi delle campagne emiliane.

fermo cantine della volta 2015 - 0065

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *