Food pairing: 20 ricette facili e sfiziose da abbinare ai vostri 10 cocktail preferiti
Abbiamo chiesto a un esperto bartender quali piatti accostare ai drink più famosi e amati, come Negroni e Mojito, per un aperitivo o una cena a casa diversa dal solito. Seguite i nostri consigli e buon appetito.

Se volete cimentarvi nel food pairing, l'arte di abbinare un cibo a un drink, seguite le dritte che ci ha regalato Rama Redzepi, bar manager del Grand Hotel Fasano a Gardone Riviera, sul Lago di Garda. Il food pairing è una tendenza degli ultimi anni, ma anche un'esigenza di ricercare nuove associazioni di sapori.

La regola fondamentale da seguire anche a casa? "Il cocktail non deve sovrastare il piatto, ma al contempo reggere i sapori della portata. Il segreto è il perfetto bilanciamento degli ingredienti".

Ecco i piatti, adatti all'aperitivo e alla cena, che vi consigliamo di gustare sorseggiando cocktail classici e popolari, dal Negroni al Mojito fino all'Old Fashioned.

1. Negroni con alici e burro

Il Negroni è un cocktail da aperitivo a base di gin, vermouth e Campari; la sua struttura robusta si accosta con successo alle alici di Cetara, alle consistenze burrose e alle focacce in generale. Il dolce-amaro di questo cocktail richiama le note salmastre, che si abbinano alla perfezione agli ingredienti che conferiscono al Negroni un sapore inconfondibile. L'abbinamento alici-Negroni lascia la bocca pulita per il boccone successivo. Ben vengano gli stuzzichini da aperitivo, meglio evitare la pasta o la carne rossa.
Sardine ripiene. Vai alla ricetta
Pizza bianca con alici. Vai alla ricetta.

2. Spritz con formaggi e olive

Lo Spritz rappresenta l'Italia nel mondo all'insegna della convivialità. Ha delle note dolci e un retrogusto amaro. E' un drink secco dalla struttura complessa e un sapore unico. Funziona molto bene con i cibi grassi, come formaggi stagionati, olive, gorgonzola e pere. Da evitare pastasciutte o tagliate, meglio i bocconi da aperitivo, come pomodorini ripieni o sott'olio, che dovrebbero aprire lo stomaco.
Olive all'ascolana. Vai alla ricetta.
Barchette alla mousse di gorgonzola e sedano. Vai alla ricetta.

3. Dry Martini con crudi di pesce

Il Dry Martini è un drink molto secco e si sposa bene con le ostriche e con tutti i crudi di mare. La bocca rimane sempre pulita e i sapori marini si abbinano infatti al vermouth e al gin. Il sushi è l'accostamento ideale che richiama proprio il gin, che è un distillato di cereale molto profumato.
Sushi misto di nigiri e hosomaki - vai alla ricetta
Carpaccio di salmone - vai alla ricetta

4. Mojito con carni speziate

Il Mojito si compone di rum, menta, lime e una parte zuccherina, un mix che richiama cibi molto speziati che necessitano di lavare spesso la bocca: tra i possibili abbinamenti provate i tacos o un arrosto di maiale o di manzo ammorbidito da condimenti o salse speziate.
Tacos al pollo fritto e salsa allo yogurt - vai alla ricetta
Controfiletto di manzo con riso e spezie - vai alla ricetta

5. Margarita con cibi piccanti e frittate

Il Margarita è un drink a base di tequila, un distillato di agave, unito con il triple sec, liquore dolce aromatizzato all'arancia, sale e lime. Sta bene con molti piatti della cucina messicana, dai tacos ai burrito di carne fino alle tortillas di mais ma anche alle classiche frittate di patate che possono essere speziate o aromatizzate con del prezzemolo.
Burrito di carne - vai alla ricetta
Frittata di patate - vai alla ricetta

6. Daiquiri con i crostacei

Il Daiquiri è la versione del Mojito senza menta: contiene rum e lime. Si abbina bene con il pesce e a piatti speziati. La parte agrumata del drink richiama il sapore dei crostacei come gamberoni e scampi, che possono essere serviti da soli o come condimento per delle paste da condividere in una serata tra amici.
Spaghetti al sugo di scampi e capesante - vai alla ricetta
Gamberoni in padella - vai alla ricetta

7. Cosmopolitan con dolci alla futta

Il Cosmopolitan si può abbinare con un risotto ai frutti rossi, alle fragole o allo zafferano. Il mirtillo rosso unito alla vodka citron e all'arancia del cointreau si sposa bene con i risotti ma anche con i dolci alla frutta, come una tarte tatin o una crostata al limone o alle ciliegie. L'importante è mantenere un minimo di contrasto.
Risotto alle fragole - vai alla ricetta
Tarte Tatin di mele - vai alla ricetta

8. Bloody Mary con verdure fresche

Il Bloody Mary è un cocktail da aperitivo da servire come antipasto; ha una consistenza molto pastosa: i suoi ingredienti, vodka, succo di pomodoro, salsa Worchestershire, sale, pepe, tabasco e limone, stanno bene con un pinzimonio ma anche con i formaggi, avocado e verdure fresche.
Involtini di verdure - vai alla ricetta
Guacamole - vai alla ricetta

9. Manhattan con piatti saporiti o dolci al cioccolato

Il Manhattan è un cocktail after dinner che si abbina bene a un dolce a base di cioccolato e arancia. Il whiskey e il vermouth richiamano anche piatti di carne speziati o piccanti come il chili o un bel pollo croccante.
Mousse al cioccolato e arancia - vai alla ricetta
Chili con carne - vai alla ricetta

10. Old Fashioned con i sentori affumicati

L'Old Fashioned è un after dinner molto dolce in cui il whiskey si combina con una zolletta di zucchero imbevuta di angostura. Sta bene con sapori decisi tipici della selvaggina ma anche manzo, costicine di maiale e pesce affumicato. La parte sapida viene infatti smorzata dal whiskey.

Quiche al salmone affumicato - vai alla ricetta

Costine di maiale alla paprika - vai alla ricetta

loader