OK
...

Spaghetti al sugo di scampi e capesante


preparazione  15 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#

Per preparare gli spaghetti al sugo di scampi e capesante non è necessario essere cuochi provetti. I passaggi da eseguire sono piuttosto semplici e il risultato finale è quello di un delizioso primo piatto di pesce da gustare in una romantica cena a due. Va da sè che aumentando le dosi anche gli amici apprezzeranno questi spaghetti conditi con un sugo arricchito da saporiti frutti di mare.

 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 15 MIN
COTTURA 40 MIN
PORZIONI 2 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 160 g di spaghetti
  • 200 g di scampi sgusciati
  • 4 capesante
  • 4 scalogni
  • 2 alici
  • 250 g di polpa di pomodoro
  • 1 dl di vino bianco secco
  • brandy
  • prezzemolo fresco tritato
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero
La ricetta degli spaghetti al sugo di scampi e capesante propone un primo piatto abbastanza veloce da preparare ma di sicuro effetto. Scampi e capesante sono frutti di mare ricercati e raffinati, e il loro gusto delicato ben si armonizza con il pomodoro reso lievemente sapido dalla presenza delle alici. Un connubio di sapori riuscito per un primo piatto di pesce che non è affatto difficile da realizzare. 
 
Fondamentale per la buona riuscita del piatto è sicuramente la freschezza dei frutti di mare. Quando li acquistate accertatevi che gli scampi siano di un bel colore rosato e presentino carni compatte con i vari segmenti del carapace ben saldi tra loro. Anche il colore delle capesante, dette anche conchiglie di San Giacomo, è indice della loro freschezza: la parte bianca del mollusco, la noce, deve essere nivea e il corallo di un bel rosso vivace.
 
La pasta in formato lungo è particolarmente indicata per esaltare i sughi a base di pesce. Tra le nostre ricette provate anche le Bavette alle vongole e zucchine, la Pasta al nero di seppia, i Vermicelli al ragù di nasello o ancora i Bucatini alle canocchie.
 
ALTRE RICETTE GUSTOSE: Cannelloni di mare, Ravioli di pesce con erbe, pistacchi e timo, Risotto ai frutti di mareFregola sarda con lupini e zucchine

Come preparare: Spaghetti al sugo di scampi e capesante

Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 1
Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 1
1

Per realizzare gli spaghetti al sugo di scampi e capesante dedicatevi intanto alla preparazione del condimento. In un tegame scaldate l’olio, unite gli scalogni tritati e quando sono diventati trasparenti aggiungete le alici spezzettate. Mescolate perché si sciolgano completamente. Unite le capesante tagliate a pezzetti, fatele insaporire qualche secondo, spruzzate con un cucchiaio di brandy e lasciatelo evaporare a fuoco vivace.

Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 2
Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 2
2

Aggiungete la polpa di pomodoro e portate a cottura, a calore moderato, per circa 10 minuti. Regolate il sale e il pepe. 

Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 3
Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 3
3

In un altro tegame scaldate tre cucchiai d’olio e insaporitevi gli scampi sgusciati per 2 o 3 minuti. Spruzzate il vino bianco, fate evaporare, quindi cospargete con un po’ di prezzemolo fresco tritato. Regolate il sale e cuocete a fuoco basso per 5 minuti. 

Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 4
Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 4
4

Aggiungete gli scampi al sugo di capesante e mescolate con molta delicatezza. Nel frattempo cuocete gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata, scolateli e trasferiteli nel tegame con il sugo.

Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 5
Preparazione Spaghetti al sugo di scampi e capesante - Fase 5
5

Fateli saltare per un paio di minuti a fuoco vivace. Trasferite quindi gli spaghetti con il sugo di scampi e capesante in una zuppiera calda e serviteli subito.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "SPAGHETTI AL SUGO DI SCAMPI E CAPESANTE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento"
 
CONDIVIDI
COMMENTA
#