OK
...

Pasta al nero di seppia


preparazione  40 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#

Le pasta al nero di seppia, è un primo piatto dal profumo di mare e dal gusto intenso. Il colore dato dall'inchiostro delle seppioline regala al piatto un grande impatto cromatico, per una cena fra amici o come protagonista di un divertente menu dai colori forti.

 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 40 MIN
COTTURA 50 MIN
CALORIE 455 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 360 g di linguine
  • 500 g di seppioline
  • 200 g di polpa di pomodoro (o pomodori se in stagione)
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 cipolla
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
La pasta al nero di seppia è una ricetta molto semplice e diffusa in tutta Italia: dal Veneto alla Sicilia, questo piatto conosce decine di varianti.

I mesi che vanno da marzo a maggio sono i migliori per acquistare le seppie fresche, perché corrispondono al periodo più favorevole alla pesca di questo cefalopode. Le seppioline sono comunque ottime anche congelate e disponibili tutto l'anno.

Durante la pulizia delle seppioline vi consigliamo di indossare dei guanti e di fare particolare attenzione a non rompere il sacchetto d'inchiostro, che macchia tantissimo. Vale comunque la pena correre il rischio di sporcarsi con l'inchiostro delle seppioline, poiché i benefici alla salute del nero di seppia sono superiori anche al suo potere macchiante! È un antiossidante, antimicrobico e riduce la pressione sagnuigna. Il nero di seppia viene usato per condire riso, spaghetti e pasta ripiena, come in questi deliziosi cappellacci al nero di seppia e astice.

Le seppioline sono un ingrediente molto versatile, che si presta a diverse cotture, dalla rapida griglia, fino alla più lunga cottura delle seppie in umido.

La nostra ricetta di fusilli al pesto di ortiche e seppioline vi farà scoprire come le seppioline si abbinino bene alle verdure, sia nei primi piatti, che nelle insalate. Da provare la gustosa e veloce insalata tiepida di punte di asparagi e seppioline.

ALTRE RICETTE GUSTOSE:
Tagliolini cime di rapa e calamari, Spaghetti al sugo di polpo, Fettuccine di seppia con uova di trota, Linguine alla colatura di alici e pomodori,
 
 

Come preparare: Pasta al nero di seppia

Preparazione Pasta al nero di seppia - Fase 1
Preparazione Pasta al nero di seppia - Fase 1
1

Iniziate a preparare la pasta al nero di seppia eviscerando le seppie. Eliminate l'osso e gli occhi, tenete da parte il sacchettino dell’inchiostro, tagliatele a pezzettini. In un tegame scaldate quattro cucchiai d’olio, aggiungete la cipolla a fettine sottilissime e, quando sono diventate leggermente dorate, unite le seppie. Fatele insaporire a fuoco vivace e bagnate con una parte del vino. Aggiungete la polpa di pomodoro (in stagione invece utilizzerete i pomodori spellati, privati dei semi e tagliuzzati), salate e pepate.  

Preparazione Pasta al nero di seppia - Fase 2
Preparazione Pasta al nero di seppia - Fase 2
2

Coprite e cuocete a fiamma media o bassa, il composto deve sobbollire per circa 45 minuti oppure fino a quando le seppie saranno diventate tenere e il sugo si sarà giustamente addensato. A cinque minuti da fine cottura versate nel recipiente il vino restante, fatelo evaporare, quindi aggiungete l’inchiostro delle seppioline e amalgamate con cura.

Preparazione Pasta al nero di seppia - Fase 3
Preparazione Pasta al nero di seppia - Fase 3
3

Lessate le linguine in acqua leggermente salata a bollore, scolatele al dente e fatele saltare per qualche istante nel condimento preparato. Trasferite la pasta al nero di seppia sul piatto da portata e servite, a piacere, con del prezzemolo fresco tritato.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "PASTA AL NERO DI SEPPIA"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento"
 
CONDIVIDI
COMMENTA
#