Come cucinare l'avocado: dalle proprietà alle ricette più gustose

Vi raccontiamo un frutto che è diventato un alimento di tendenza in pochi anni. Fotografato e acclamato sui social, onnipresente nelle nuove diete. Vi raccontiamo un cibo esotico, ma non solo, che fino all'altro ieri per molti era uno sconosciuto.

Quanti avocado: le tipologie

Frutto subtropicale, il cui nome antico nella lingua parlata dagli Atzechi significa "testicolo", in quanto la sua forma evoca il sesso maschile. Composto per un 15-30% di olio, l'avocado cresce su alberi sempreverdi che raggiungono un'altezza di venticinque metri. La polpa è di colore giallo-verde o giallo pallido, mentre la buccia può essere tendente al porpora o verde, rugosa o liscia.

L'avocado selvatico, originario dell'America centrale-meridionale, è grande la metà di un uovo di gallina. Questi frutti venivano coltivati già nel 6000 a.C. e nel I secolo a.C. erano molto diffusi in America centrale, dove rappresentavano una delle colture principali accanto a mais e fagioli. Nel XVII secolo il frutto era più seme che polpa, la parte più apprezzata perchè succosa, morbida e burrosa. Gli avocado odierni hanno ancora semi molto grandi, ma la polpa, oltre ad essere molto gustosa, è di maggiori dimensioni.

Varietà di avocado verde.

Esistono diverse varietà di avocado. L'avocado Hass è una tipologia molto diffusa: di forma tondeggiante, grande, nera, con la buccia ruvida al tatto, ha proprietà antiossidanti maggiori di altre varietà e prende il nome da Rudolph Hass, un postino della California che lo brevettò nel 1935. Tra le varietà diffuse in Italia c'è poi l'avocado Fuerte, di origine messicana, dalla forma allungata, con buccia sottile, lucida e verde, molto amato poichè facile da sbucciare. Segnaliamo oltre alle varietà Hass e Fuerte anche quella Bacon: originaria della California, buccia verde, forma ovale e adatta a crescere anche a temperatura non prettamente tropicale.

L'avocado è disponibile al supermercato tutto l'anno, in quanto è un prodotto importato. Se però si vogliono preferire le varietà coltivate in Italia il periodo della raccolta è quello da novembre a febbraio per il Fuerte e il Bacon, da febbraio a luglio per l'Hass.

Avocado Hass.

Proprietà nutrizionali

Ricco di antiossidanti, l'avocado contiene una buona dose di vitamina A ed E, oltre che omega 3, potassio e magnesio. Molto nutriente, povero di zuccheri e disintossicante, è ricco di fibre. Infatti, come la maggioranza della frutta, gli avocado contengono fibra solubile, che ha una consistenza gelatinosa. Pensate che mezzo avocado di dimensioni medie vi dà sei grammi di fibra, più di una scodella di farina d'avena. Ci sono poi i grassi vegetali di cui l'avocado è ricco: i cosiddetti grassi buoni costituiti da oli monoinsaturi, gli stessi contenuti nell'olio d'oliva e nella frutta secca, che aiutano a proteggere il sistema cardiovascolare e ad assimilare nutrienti liposolubili, come le vitamine che si trovano in verdure a foglia verde.

E sapete che mezzo avocado di medie dimensioni contiene 150-160 calorie? Per questo abbinato a un'insalata di gamberetti è un ottimo pranzo. Aiuta inoltre ad abbassare il colesterolo, ma va consumato con moderazione per il suo apporto calorico. "Per le sue proprietà energetiche l'avocado non si usa come un vero frutto, ma come portata", conferma la dottoressa Alida Faillace, esperta di alimentazione, che aggiunge: "Mangiarne troppo o troppo spesso può dare nausea e sintomatologia gastroenterica, un po' come bere un bicchiere di olio extravergine. Essendo ricco di potassio va assunto con parsimonia, soprattutto da persone in trattamento per squilibri elettrolitici e cardiopatici. Può dare reazioni allergiche in persone predisposte. Come ogni cibo ricco di nutrienti, non ha senso mangiarlo come fosse il grande risolutore. Va inserito nella dieta alternato a tutti gli altri frutti e alimenti. E' preferibile inoltre non mangiarlo insieme alle banane, proprio perchè entrambi i frutti sono ricchi di potassio.  Adatto anche ai diabetici e ricco di vitamine, l'avocado si ossida subito se esposto all'aria ed è bene quindi conservarlo nel modo adatto".

Fettine di avocado condite sul pane.

Come scegliere l'avocado al supermercato

Il tatto è il primo senso da utilizzare per la scelta del frutto giusto. Infatti, un avocado è pronto da mangiare quando è morbido in cima ma cede poco all'interno. Deve essere pesante e il nocciolo deve aderire bene alla polpa.

Se il centro è morbido come la parte superiore o se l'avocado suona come una zucca vuota è segno che la maturazione è andata oltre.

Se invece ci sono delle ammaccature è probabile che il frutto sia nero e molle all'interno. La buccia deve essere quasi nera nelle varietà Hass, verde nelle altre.

Come conservare l'avocado

Un metodo efficace per conservare gli avocado maturi è quello di tenerli in frigorifero per un massimo di due giorni. E' bene non tagliarli perchè la superficie si ossida, diventando nera rapidamente. Se però ne volete mangiare solo metà potete aprire l'avocado e lasciare il nocciolo nella parte che non userete subito. Potete poi strofinare la parte tagliata con succo di limone o lime. Mettete l'avocado in un sacchetto di plastica e fate uscire l'aria prima di chiuderlo e conservate in frigo.

Un altro modo per evitare che l'avocado annerisca? Conservate il frutto tagliato insieme a cipolle affettate: sminuzzate una cipolla piccola e mettete i pezzi sul fondo di un piccolo recipiente, appoggiate il mezzo avocado con il nocciolo sulle cipolle dalla parte della buccia. Chiudete con un coperchio e conservate in frigorifero. L'avocado avrà solo un vago sentore di cipolla poichè il contatto è solo con la buccia.

Se poi comprate un avocado acerbo mettetelo in un sacchetto di carta chiuso e conservatelo a temperatura ambiente fino a quando non si ammorbidirà. Ci vorranno due - tre giorni, ma se volete accelerare la maturazione potete introdurre una banana nel sacchetto.

Come aprirlo e tagliarlo

Innanzitutto lavate con cura l'avocado: la buccia può essere infatti veicolo di batteri. Tagliate il frutto a metà. Per eliminare il nocciolo potete aiutarvi con un cucchiaio. Non usate un coltello, potreste infatti facilmente tagliarvi.

C'è  uno strumento apposito in commercio: un'affettatrice che vi consente di estrarre con facilità la polpa del frutto, dopo aver eliminato il nocciolo. Naturalmente, l'avocado deve essere bello maturo.

Come consumarlo

Crudo e non cotto. L'avocado con la cottura diventa infatti amaro e perde gran parte dei suoi principi nutritivi. Si presta a moltissime preparazioni: a fettine sul celebre avocado toast, in insalata, nei frullati o come salsa, ovvero il guacamole.

C'è chi lo ama semplice, solo con olio, sale e limone, chi in accoppiata al salmone, chi allo yogurt e chi al cioccolato. C'è anche chi lo usa nei dolci, in sostituzione al burro per una resa più leggera. L'avocado crudo è davvero versatile e si sposa sia con il dolce che con il salato come vi mostriamo nelle nostre ricette.

Lo sapete che anche il seme dell’avocado è commestibile e ricco di proprietà benefiche? Basta lavarlo, privarlo della pellicina scura e poi usarne una piccola parte in frullati e centrifughe.

Ecco l'avocado toast disponibile nel locale milanese Fancy toast.

Dove si coltiva. Non solo Centro - Sud America. Dalla Sicilia alla Liguria

Non solo messicano, cileno o brasiliano. Consumare l’avocado italiano è possibile: in Sicilia, tra le pendici dell’Etna e il mar Ionio, ci sono vere e proprie piantagioni, così come in Puglia e Basilicata e in misura minore anche in Liguria sul litorale di ponente. Il clima con temperature miti anche in inverno è infatti adatto all’avocado che non ama il gelo, così come gli agrumi.

Altro aspetto importante per la coltivazione del frutto è lo spazio e le risorse idriche necessarie: una pianta di avocado può infatti raggiungere altezze importanti e necessita di molta acqua. Ecco perché la produzione di avocado italiani è più etica e sostenibile rispetto a quella fatta in Cile, dove le piantagioni intensive, come riportato da diversi media, stanno impattando negativamente sulle popolazioni locali, sottraendo loro acqua vitale per la sopravvivenza. Occorrono infatti 2 mila litri di acqua per ricavare 1 kg di avocado. A ciò si aggiunge il trasporto aereo, che ha un risvolto ambientale negativo e incide sul costo di questo frutto, che oscilla tra 1.80 e 4€ al chilo a seconda della qualità. Tenete conto che un avocado può pesare da 100 grammi a 1 kg.

Curiosità: se avete il pollice verde, premesso che difficilmente questa pianta darà frutti in casa, una volta mangiato il vostro avocado non buttate via il grosso seme: se infatti non lo usate sminuzzato in frullati, potete ripulirlo dai residui di polpa e conservarlo per piantarlo. Una volta lavato infilzatelo con degli stuzzicadenti e tenendo la punta verso l’alto infilatelo in un bicchiere d’acqua. Dopo un paio di mesi spunterà una radice e poi un germoglio. A questo punto potete travasarlo.

Piantagione di avocado in California.

Avocado mania

Negli ultimi anni l’avocado è stato definito un superfood, spesso in modo spropositato per esaltare le sue proprietà e dare il via a una moda alimentare a tratti scriteriata, considerando l’impatto ambientale e sociale che questo frutto ha su determinati territori. E’ infatti esplosa una vera e propria febbre avocado che vede in vetta il tanto celebrato avocado toast costituito da una fetta di pane su cui è spalmata la polpa schiacciata del frutto tropicale sormontata da uovo o salmone e altre prelibatezze.

Ecco l'Avocado Bar di Roma, nel rione Monti.
Sono ormai molti i locali dedicati, i cosiddetti Avocado bar, soprattutto nelle grandi città come New York, Amsterdam, Milano, Roma.

E se il sapore dell’avocado ricorda il burro, è il suo aspetto verde vitaminico e molto fotogenico ad aver determinato il  successo tra le schiere di selfisti che invadono i social network e questi tempi scanditi da post e hashtag #foodporn.

Le ricette del Cucchiaio d'Argento con l'avocado

L'avocado si abbina a molti alimenti. Ne escono piatti colorati e sfiziosi che uniscono sapori mediterranei e gusti esotici.

Un modo per variare la propria alimentazione con un ingrediente, che se consumato con moderazione e attenzione alla filiera produttiva, aggiunge una nota allegra in tavola, apportando numerosi benefici alla salute.

Sperimentate l'avocado provando le ricette de Il Cucchiaio d'Argento che vi presentiamo nella gallery:

Apri slideshow
Insalate colorate, creme, zuppe, salse e molto altro. Scopri tutte le ricette de Il Cucchiaio d'Argento con l'avocado.
Buddha bowl
Pure ciotole di salute, rotonde come la pancia di Buddha e colme di cibo bilanciato e ingredienti naturali.
Scopri la ricetta
Crema di patate e avocado
Un abbinamento insolito, ma felice per una vellutata dal gusto delicato e dalla consistenza super cremosa perfetta per una cena a due, in famiglia o anche da proporre agli amici.
Scopri la ricetta
Avocado con mousse di aragosta
Come farcire il frutto tropicale in un modo buonissimo.
Scopri la ricetta
Avocado piccanti
Quattro elementi per accostamento ricco di gusto da servire come antipasto.
Scopri la ricetta
Barchette alla mousse di gamberetti e avocado
Delicati sapori e una presentazione originale che stupirà i vostri ospiti.
Scopri la ricetta
Brioche salata ripiena
Un piatto inconsueto e stuzzicante particolarmente adatto a una colazione nutriente e gustosa oppure a un pranzo appagante.
Scopri la ricetta
Cestini di cetrioli con avocado, gamberetti, pomodorini e mela
Un'idea fresca e golosa, perfetta per un aperitivo o un antipasto, ma anche come leggero secondo piatto.
Scopri la ricetta
Avocado con formaggio
Un'accoppiata vincente per una ricetta facilissima.
Scopri la ricetta
Crema di lattuga con piselli, avocado e mazzancolle
Un piatto vivace e colorato, facile e veloce da preparare, che si presta ad accompagnare un aperitivo o ad esser servito come originale antipasto. Una ricetta gustosa, da provare!
Scopri la ricetta
Filetto di salmone alla griglia con peperoncini e purè di avocado
Un abbinamento ideale e gustosissimo!
Scopri la ricetta
Avocado fries
Una ricetta californiana ideale da inserire nel fritto misto, o come originale contorno di arrosti di carne o pesce.
Scopri la ricetta
Guacamole
La salsa Guacamole arriva da molto lontano, precisamente dal Messico e si dice che risalga addirittura all'era degli Aztechi.
Scopri la ricetta
Hamburger vegetariano
Provate un hamburger vegetale di cannellini e patate alla paprica, aggiungete una crema di avocado con basilico e capperi, una salsa allo yogurt e senape e tante verdure.
Scopri la ricetta
Insalata di avocado, mango e carote
Una fresca combinazione di frutta e verdura per i giorni più caldi dell'estate.
Scopri la ricetta
Insalata di lattuga avocado e peperoni
Semplice, veloce e gustosa. Cosa volere di più da una ricetta?
Scopri la ricetta
Insalata esotica ai gamberi
La burrosità dell’avocado si lega agli spunti agrodolci del mango per un piatto aromatico, stuzzicante e rinfrescante.
Scopri la ricetta
Insalata di lattuga, groviera, uova e avocado
Un piatto unico fresco e sfizioso, perfetto per un pasto leggero e saporito.
Scopri la ricetta
Misto di lattughe con avocado e mandarini
Un'idea per un'insalata originale e colorata.
Scopri la ricetta
Pasta fredda con pesto di avocado e salmone
Un'alternativa fresca alla classica pasta al salmone, con un gusto invitante e leggero!
Scopri la ricetta
Sfogliatine con crema di avocado, formaggio fresco e salmone affumicato
Una ricetta sfiziosa da servire come aperitivo o antipasto.
Scopri la ricetta
Smoothie all'avocado
Lo smoothie all’avocado ha una ricca cremosità, la freschezza del finocchio e la succosità acidula della mela verde.
Scopri la ricetta
Uramaki con gamberi e avocado
Freschi, sfiziosi e gustosi, questi uramaki con gamberi e avocado sono una ricetta di sushi che potete divertirvi a preparare in casa.
Scopri la ricetta
Sushi burrito
Il sushi burrito è un cibo di strada da mangiare con le mani, che incrocia il sushi giapponese con la forma della tortilla messicana.
Scopri la ricetta
Sushi donuts
Non solo belli da vedere, facili da preparare, sono deliziosi.
Scopri la ricetta
Tartare di asparagi e erbette
Avocado, pomodoro ed erbette vanno a bilanciare con i loro sapori e profumi la delicatezza degli asparagi.
Scopri la ricetta
Temari Zushi
Un piatto tipico della cucina giapponese che si può realizzare anche a casa.
Scopri la ricetta
Cialde di tortillas con insalata e guacamole
Cialde di tortillas con insalata e guacamole sono un'idea fresca per un'aperitivo o per un sostanzioso "amuse bouche" a una cena tra amici.
Scopri la ricetta
Insalata di pompelmo e avocado
Un contorno che presenta un felice connubio tra la croccantezza della lattuga, la freschezza del pompelmo e la golosità burrosa dell'avocado.
Scopri la rcietta
Zuppa di avocado e yogurt
Una ricetta veloce da preparare, sana e gustosa.
Scopri la ricetta
Cheesecake di avocado e salmone
La versione salata del celebre dolce americano proposto con un abbinamento sempre vincente: salmone e avocado. ​
Scopri la ricetta