OK

Cozze gratinate
#


preparazione  45 min
ricetta  facile

Le cozze gratinate sono un antipasto della tradizione tra i più golosi ed amati. La crosticina dorata e stuzzicante che ricopre questi morbidi molluschi, da mangiare direttamente dal guscio, è irresistibile. Una ricetta inaspettatamente facile e veloce per una pietanza che riscuote sempre un gran successo.

VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 45 MIN
TEMPO COTTURA 10 MIN-15 MIN
PORZIONI 6 PORZIONI
Cozze gratinate
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 45 MIN
TEMPO COTTURA 10 MIN-15 MIN
PORZIONI 6 PORZIONI
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  • 1 kg e 1/2 di cozze
  • 250 g circa di pangrattato
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 30 g di capperi
  • 1 dl di olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
INGREDIENTI
  • 1 kg e 1/2 di cozze
  • 250 g circa di pangrattato
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 30 g di capperi
  • 1 dl di olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
INTRODUZIONE
Le cozze gratinate sono un antipasto semplice e delizioso. I molluschi lasciati attaccati alla loro valva vengono ricoperti con la più classica panure marinara di pangrattato, aglio e prezzemolo arricchita con capperi tritati. E poi passati in forno a gratinare.
 
La realizzazione di questa ricetta è facile anche se può sembrare un po' laboriosa poiché i gusci vanno farciti uno a uno. Il risultato squisito, però, ripaga ampiamente in gusto e soddisfazione. Insieme all'impepata di cozze, le cozze gratinate sono probabilmente l'antipasto più ghiotto che si possa realizzare con questi gustosi molluschi.
 
Conchiglie altrettanto famose e gustose sono le Capesante gratinate.
 
Peoci, muscoli, cozze, e in italiano mitili, sono conosciuti con nomi diversi a seconda delle località. Bisogna sempre scartare quelli dal guscio rotto o malfermo, dalle valve semiaperte e dal colore opacizzato. Fondamentale è inoltre la loro pulizia che va compiuta in maniera accurata. Certi della loro freschezza e provenienza, quindi, al via la preparazione di piatti semplici e buonissimi come gli Spaghetti con le cozze, la Zuppa di cozze allo scalogno o gli Scialatielli ai frutti di mare.
 
ALTRE RICETTE GUSTOSE: Seppie gratinateGratin d'acciughe, Merluzzo gratinato

Come preparare: Cozze gratinate
Preparazione Cozze gratinate - Fase 1
Preparazione Cozze gratinate - Fase 1
1

Per preparare le cozze gratinate dovete innanzitutto pulirle molto bene. Grattate via le incrostazioni, eliminate il bisso (la barbetta) e strofinatele con una spugnetta. Sciacquatele, quindi, sotto il getto dell'acqua corrente. Mettetele in un'ampia casseruola e fatele aprire, coperte, a fiamma vivace. Sgocciolatele subito e raccogliete l'acqua di cottura in una ciotola, filtrandola attraverso un colino a maglie fitte e una garza. Eliminate i metà gusci vuoti e disponete quelli con la valva sulla leccarda del forno rivestita con l'apposita carta. Riunite in una ciotola il pangrattato con il prezzemolo, l'aglio e i capperi tritati. Salate, pepate e aggiungete l'olio.

Come preparare: Cozze gratinate
1

Per preparare le cozze gratinate dovete innanzitutto pulirle molto bene. Grattate via le incrostazioni, eliminate il bisso (la barbetta) e strofinatele con una spugnetta. Sciacquatele, quindi, sotto il getto dell'acqua corrente. Mettetele in un'ampia casseruola e fatele aprire, coperte, a fiamma vivace. Sgocciolatele subito e raccogliete l'acqua di cottura in una ciotola, filtrandola attraverso un colino a maglie fitte e una garza. Eliminate i metà gusci vuoti e disponete quelli con la valva sulla leccarda del forno rivestita con l'apposita carta. Riunite in una ciotola il pangrattato con il prezzemolo, l'aglio e i capperi tritati. Salate, pepate e aggiungete l'olio.

Preparazione Cozze gratinate - Fase 2
Preparazione Cozze gratinate - Fase 2
2

Mescolate bene, quindi unite un po' del liquido di cottura per ottenere un composto morbido (attenzione però che non diventi troppo umido e bagnaticcio). 

Come preparare: Cozze gratinate
2

Mescolate bene, quindi unite un po' del liquido di cottura per ottenere un composto morbido (attenzione però che non diventi troppo umido e bagnaticcio). 

Preparazione Cozze gratinate - Fase 3
Preparazione Cozze gratinate - Fase 3
3

Con l'aiuto di un cucchiaino distribuite il composto su ogni mollusco, coprendolo bene. Trasferite in forno preriscaldato a 190° e fate gratinare per 5 minuti. Presumibilmente, date le quantità previste dalla ricetta, dovrete fare più infornate.

Come preparare: Cozze gratinate
3

Con l'aiuto di un cucchiaino distribuite il composto su ogni mollusco, coprendolo bene. Trasferite in forno preriscaldato a 190° e fate gratinare per 5 minuti. Presumibilmente, date le quantità previste dalla ricetta, dovrete fare più infornate.

4

Sfornate le cozze gratinate e servitele calde o tiepide.

Preparazione Cozze gratinate - Fase 4
Come preparare: Cozze gratinate
4

Sfornate le cozze gratinate e servitele calde o tiepide.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "COZZE GRATINATE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Terre di Dora
Di colore giallo paglierino intenso, ha eleganti e complessi profumi di frutti maturi e fiori, tra i quali sentori di pera, albicocca, agrumi, nocciola tostata, acacia, biancospino e miele. Il sapore è di grande persistenza aromatica, corpo pieno, morbido ed equilibrato. Evolve positivamente negli anni.
Collio Pinot Bianco
Un vino dal profumo netto e pulito, equilibrato e strutturato nei suoi componenti di pregio: acidità e sapore. Il profumo è fine, persistente, di intensità crescente, con sentori di fiori di campo e mela renetta, che con l’invecchiamento si trasformano in sentori di erbe aromatiche.
Dubl
Dubl
Colore rosa chiaro con spuma vivace. Profumo gioviale, aperto, sorridente e passionale, seduttore e seducente. In bocca sviluppa note di composta di frutti maturi e soia. Il sapore lascia il segno, con un finale molto lungo.
COMMENTA
#