OK
TAG:

Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca


preparazione  20 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 20 MIN
COTTURA 40 MIN
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 1 cespo di radicchio di Chioggia IGP
  • 2 mele Golden
  • 3 cm di radice di zenzero
  • 90 ml di aceto di mele
  • 90 g di zucchero di canna
  • 1 chiodo di garofano
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • la scorza grattugiata di un’arancia
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo
  • pepe rosa a piacere
  • 3 bacche di pepe nero
  • 20 g di noci sgusciate
  • 20 g di mandorle a lamelle
  • sale

Il protagonista di questa ricetta è il Radicchio di Chioggia, prodotto che detiene il marchio IGP dal 2008. Conosciamolo meglio in questi 5 punti.

1. Caratteristiche: il cespo è tondeggiante e compatto, con foglie di colore rosso più o meno intenso con nervature centrali e secondarie bianche. Ha un  sapore gradevolmente amarognolo e una consistenza croccante.

2. Storia: nei primi decenni del 1900 il radicchio di Chioggia inizia ad assumere la sua forma caratteristica grazie al lavoro degli ortolani locali che, attraverso una paziente selezione dei cespi ottennero il radicchio variegato di Chioggia prima, quindi, selezionando piante con screziature rosse sempre più diffuse ed estese, sono arrivati attorno agli anni cinquanta a quel radicchio a palla rossa che oggi porta il nome di Chioggia in tutto il mondo.

3. Stagionalità: si distingue nelle tipologie di precoce (raccolta dal 1° aprile al 15 luglio) e tardivo (dal 1° settembre al 31 marzo).

4. Proprietà: ha molte proprietà benefiche per l’organismo, specie dopo la cottura. Studi scientifici attestano l’elevato contenuto naturale di antiossidanti.

5. Consigli: si consuma soprattutto crudo, da solo o in insalate miste. Tuttavia, grazie al suo caratteristico sapore gradevolmente amarognolo, si presta ottimamente alla preparazione di diversi piatti come i tipici risotti veneti, le “lasagne pasticciate”, gli involtini con pancetta e i contorni grigliati.



Come preparare: Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca

Preparazione Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca  - Fase 1
Preparazione Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca  - Fase 1
1

Mondate il radicchio e tagliatelo a listarelle. Sbucciate le mele, privatele del torsolo e riducetele a dadini.

Preparazione Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca  - Fase 2
Preparazione Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca  - Fase 2
2

In una padella larga e bassa versate l’aceto e mescolatelo con lo zucchero. Unite le mele e fatele cuocere per qualche minuto.

Preparazione Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca  - Fase 3
Preparazione Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca  - Fase 3
3

Pestate tutte le spezie in un mortaio e aggiungetele al composto insieme al sale e allo zenzero sbucciato e grattugiato lasciando insaporire. Unite il radicchio e la scorza di arancia, lasciate ammorbidire e abbassate la fiamma.

Preparazione Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca  - Fase 4
Preparazione Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca  - Fase 4
4

Aggiungete la frutta secca e cuocete per circa 30 minuti fino a ottenere un composto cremoso, simile a quello di una marmellata. Versate il tutto in un contenitore di vetro ben pulito a chiusura ermetica, capovolgete e fate raffreddare completamente.

Preparazione Chutney di radicchio di Chioggia, arancia e frutta secca  - Fase 5
5

Potete servire il chutney di radicchio di Chioggia sui crostini di pane e per accompagnare affettati e formaggi freschi e stagionati. 

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "CHUTNEY DI RADICCHIO DI CHIOGGIA, ARANCIA E FRUTTA SECCA "

CONDIVIDI
COMMENTA
#