OK

Babà al rum

Preparazione
40 min
ricetta
media
VOTO MEDIO

Babà al rum ricetta
Condividi
Esecuzione
media
Tempo Preparazione
40 min
Tempo Cottura
13 min
Tempo lievitazione
30 min
Luogo di riposo
frigorifero
Tempo di riposo
1h
Porzioni
15
Tempo totale
2h e 20 min

I babà al rum sono i dolci liquorosi più celebri della tradizione napoletana, anche se in realtà le loro origini sono lontane da Napoli, infatti fu il re di Polonia Stanislao Leszcynsky, in esilio in Lorena, a voler aggiungere lo sciroppo al rum al dolce tipico della zona, il Kugelhupf. Così nacquero i babà: il nome deriva dalla passione del re per la figura di Alì Babà. E, attraverso i cuochi francesi, questo dolce arrivò anche a Napoli dove spopolò.

Non fatevi scoraggiare dal prestigio e dalla fama di questo dolce, l'esecuzione della ricetta dei babà al rum non è difficile e l'impegno profuso nel realizzarla, sarà sicuramente compensato dal grande successo che otterrete con i vostri ospiti.

Il babà si presta a diverse varianti, nelle dimensioni - che vanno dai mini babà al babà grande come una torta - nella bagna che può essere a base di rum, limoncello o di sciroppo alla frutta, solo leggermente alcolico. Molto invitante è anche il babà farcito di panna o crema pasticciera.

Se amate la pasticceria partenopea, non perdete l'occasione di provare a realizzare le ricette delle sfogliatelle, della pastiera o delle delizie al limone.

ALTRE RICETTE GUSTOSE:
Zeppole, Ciambella al cacao con glassa al fondente e rum, Bundt cake

Preparazione Babà al rum - Fase 1
Preparazione Babà al rum - Fase 1

1

Iniziate a preparare i babà al rum, mescolando brevemente farina e lievito nella planetaria con il gancio, oppure a mano. Aggiungete latte, uova e tuorlo, precedentemente mescolati e lavorate per qualche minuto fino a quando sarà omogeneo. Per evitare la formazione di grumi, aggiungete il composto di uova e latte mentre la planetaria è in funzione o, se lavorate a mano, continuando a mescolare.
Unite lo zucchero e mescolate. Aggiungete infine il sale e il burro, ammorbidito a temperatura ambiente. L’impasto dovrà risultare morbido, quasi liquido.

Preparazione Babà al rum - Fase 2
Preparazione Babà al rum - Fase 2

2

Trasferite l’impasto in una sac à poche. Versatelo negli stampi, riempiendo fino a circa 1 cm dal bordo. Lasciate lievitare per circa 30 minuti alla temperatura di 30° (nel forno spento, con luce accesa).
L’impasto dovrà fuoriuscire dagli stampi, formando una cupoletta.

Preparazione Babà al rum - Fase 3
Preparazione Babà al rum - Fase 3

3

Infornate a 180° in forno ventilato preriscaldato per circa 13 minuti. I babà sono pronti quando si sfilano facilmente dallo stampo. Si può tagliare il fondo di un babà e verificare l’alveolatura dell’impasto. Sformare e lasciare raffreddare bene.

Preparazione Babà al rum - Fase 4
Preparazione Babà al rum - Fase 4

4

Preparate la bagna: in un pentolino fate scaldare acqua, zucchero e scorza di limone. Portate a bollore, poi filtrate. Aggiungete il rum. Trasferite la bagna in una ciotola e, quando è ancora calda, immergete completamente i babà per qualche momento. Fate scolare su una gratella per dolci.

Preparazione Babà al rum - Fase 5
Preparazione Babà al rum - Fase 5

5

Se lo desiderate, potete spennellare i babà con una marmellata a piacere, per renderli lucidi. Fate riposare in frigorifero circa 1 ora prima di servirli per gustarli al meglio. I babà a rum, prima di essere bagnati, si possono conservare in frigorifero circa una settimana o in congelatore, fino alla sera prima dell'utilizzo, ben chiusi in un sacchetto per alimenti.

Commenti

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "BABÀ AL RUM"

RICETTA IMPEGNATIVA

Preparate la frutta: in una ciotola raccogliete l’uvetta e le prugne snocciolate divise a metà, copritele a filo con il rum e lasciatele ben ammorbidire. In una casseruola mettete le mele sbucciate e tagliate in 8 spicchi, le pere...

RICETTA MEDIA

Il Savarin è un dolce iconico della pasticceria classica francese. Soffice, lucido, imbevuto di sciroppo al rum, è molto simile al babà, di cui condivide le origini, tanto che il savarin viene anche detto dai francesi baba parisien. Il savarin -...

Condividi