OK

Crostata salata con germogli di ravanello

Preparazione
20 min
ricetta
media
VOTO MEDIO
Crostata salata con germogli di ravanello ricetta
Condividi
Esecuzione
media
Tempo Preparazione
20 min
Tempo Cottura
45 min
Tempo di riposo
30 min
Porzioni
4 - 6

La crostata salata con germogli di ravanello è una torta rustica costituita da una base di pasta brisée realizzata interamente con farina di grano saraceno e un ripieno originale di mele stufate con i porri, uova sbattute con il gruyére e germogli di ravanello: un connubio di sapori ben riuscito. Questa crostata salata è ideale sia come secondo piatto vegetariano sia come antipasto.
Dei ravanelli (o rapanelli) siamo comunemente abituati a mangiare la radice, quel piccolo frutto, rosso fuori e bianco all'interno, che arricchisce di colore molte insalate aggiungendo una piacevole nota pungente. In realtà sono ottime anche le foglie, in frittata o sotto forma di pesto, e i germogli, appunto. Teneri germoglietti viola intenso che mettono il buonumore solo a guardarli e sono ricchissimi in vitamina C e sali minerali.
Se volete provare altre torte salate particolarmente stuzzicanti vi proponiamo senz'altro la Crostata salata di peperoni, la Torta di cipolle e la Torta salata con porri e feta. E comunque nella nostra ricca sezione dedicata troverete di sicuro la giusta ispirazione!
ALTRE RICETTE GUSTOSE: Thepla di ravanelli, Gazpacho di ravanelli, Germogli di soia in pastella, Tagliolini cinesi al maiale e germogli
 

Preparazione Crostata salata con germogli di ravanello - Fase 1
Preparazione Crostata salata con germogli di ravanello - Fase 1

1

Per realizzare la crostata con germogli di ravanello, mele e porri, iniziate a introdurre nella ciotola della planetaria la farina con 150 grammi di burro molto freddo a tocchetti, 3 cucchiai di acqua gelata e una presa di sale. Impastate con la frusta a spirale fino a ottenere una palla di pasta ben amalgamata. In alternativa potete impastare gli ingredienti anche a mano, avendo cura di lavorarli il meno possibile per evitare che la pasta si scaldi troppo con il calore delle mani. Avvolgete l'impasto in un foglio di pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Preparazione Crostata salata con germogli di ravanello - Fase 2
Preparazione Crostata salata con germogli di ravanello - Fase 2

2

Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e riducetele a fettine non troppo sottili. Mondate il porro, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a rondelle. Sciogliete il burro in una padella antiaderente, unite le mele, il porro e la foglia di alloro e proseguite la cottura su fiamma moderata per 7-8 minuti. Regolate di sale ed eliminate l’alloro.

 

Preparazione Crostata salata con germogli di ravanello - Fase 3
Preparazione Crostata salata con germogli di ravanello - Fase 3

3

Sbattete le uova in una terrina, unite il gruyère grattugiato con una grattugia a fori grossi, un pizzico di sale, una generosa macinata di pepe e i germogli di ravanello. Riprendete la pasta e stendetela in uno stampo per crostata dal fondo amovibile dal diametro di 24 centimetri, avendo cura di farla aderire bene ai bordi.

Preparazione Crostata salata con germogli di ravanello - Fase 4
Preparazione Crostata salata con germogli di ravanello - Fase 4

4

Disponete nel guscio di pasta il composto di mele e porri quindi versatevi sopra la pastella di uova preparata.

Preparazione Crostata salata con germogli di ravanello - Fase 5

5

Cuocete la torta nella parte bassa del forno, preriscaldato a 180°, per circa 35 minuti o finché la superficie risulterà ben dorata. Servite la crostata salata con germogli di ravanello quando è tiepida. 

Commenti

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "CROSTATA SALATA CON GERMOGLI DI RAVANELLO"

Se volete rispettare la tradizione, per il cenone di Capodanno non potete far mancare ai vostri ospiti il cotechino con le lenticchie. Questo secondo piatto è molto antico, si può dire che il cotechino sia il primo insaccato della storia, fatto con... Leggi tutto

Tempo: 10 minuti

Condividi