OK
...

Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana


preparazione  40 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#

Bella e (im)possibile! La Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana è un dolce goloso e scenografico, che vede l'utilizzo di ingredienti "preziosi". Per fortuna prepararla è anche molto facile... Il dessert perfetto per un'occasione speciale

 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 40 MIN
COTTURA 50 MIN
PORZIONI 8 PORZIONI
INGREDIENTI
  • PER LA TORTA PARADISO
  • 150 g di zucchero semolato extrafino
  • 150 g di burro morbidissimo
  • 80 g di farina 00
  • 70 g di fecola di patate
  • 2 uova
  • 2 tuorli
  • 8 g di lievito in polvere per dolci
  • ½ bacca di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • PER LA CREMA PASTICCIERA
  • 250 g di latte intero
  • 250 g di panna fresca
  • 4 tuorli
  • 100 g di zucchero semolato
  • 60 g di amido di mais
  • 1 pizzico di fava tonka grattugiata
  • PER DECORARE
  • zucchero a velo
  • 1 melagrana
  • menta

La Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana è una torta golosa e scenografica dalla ricetta facile, con una base di Torta paradiso (che potete realizzare anche con il Bimby) arricchita con due ingredienti "preziosi". Andiamo a scoprire perché. 
 

Il primo è la melagrana: è piena di virtù per la salute, grazie al suo contenuto di vitamine (A, B, C, E, K), sali minerali, flavonoidi e fibre alimentari idrosolubili. Il consumo di questo frutto apporta moltissimi benefici, dei quali vi parliamo nel nostro approfondimento su come cucinare la melagrana. Potete impiegarla in molte ricette, sia dolci che salate come i Pancake alle castagne e melagrane, le Palline di formaggio e melagrana e il Burghul alla melagrana. In questo caso, la melagrana dà anche un contributo estetico notevole: i suoi chicchi sembrano dei veri rubini
 

L'altra protagonista di questa torta è la fava tonka, ingrediente meno conosciuto, ma altrettanto interessante: si tratta dei semi di un frutto proveniente dal Sudamerica che una volta essiccati assumono una consistenza simile al legno e sentori aromatici tra la mandorla, la vaniglia e il miele. Grazie a queste sue proprietà aromatiche è molto utilizzata in pasticceria. In questa ricetta è impiegata al posto della bacca di vaniglia per insaporire la crema pasticciera.

 

Per un'occasione davvero speciale. 

 

ALTRE RICETTE GOLOSE: Torta Kinder Paradiso, Torta soffice con crema al latte, Crostata al cioccolato e melagrana



Come preparare: Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana

Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 1
Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 1
1

Per realizzare la Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana iniziate dalla base: montate in una ciotola capiente il burro con lo zucchero, che aggiungerete in due riprese, utilizzando le fruste elettriche o la planetaria. Unite le uova e i tuorli uno alla volta, il sale e i semi di vaniglia e continuate a mescolare fino ad amalgamare completamente. 

Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 2
Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 2
2

Aggiungete la farina e la fecola, setacciate insieme al lievito, e mescolate con una spatola. Dovrete ottenere un composto liscio e spumoso. Trasferitelo in uno stampo a cerniera da 20 cm di diametro imburrato e infarinato. Livellate bene la superficie e cuocete in forno già caldo a 170° per 30-35 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente.

 

Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 3
Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 3
3

Preparate la crema pasticciera: in una ciotola riunite i tuorli, lo zucchero e l’amido di mais e lavorateli con una frusta fino ad ottenere un composto liscio. 

Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 4
Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 4
4

Scaldate in una casseruola il latte, con la panna e la fava tonka, fino a portarlo al limite dell'ebollizione. Versate il liquido a filo sul composto di uova continuando a mescolare. Mettete sul fuoco a fiamma dolce e, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, lasciate sobbollire fino ad addensamento. Trasferite in un contenitore di vetro e coprite con la pellicola a contatto fino al completo raffreddamento.

 

Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 5
Preparazione Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana  - Fase 5
5

Tagliate la torta orizzontalmente in 3 dischi della stessa altezza. Ponete il primo su un piatto e spalmatelo con 1/3 della crema pasticciera aggiungendo una manciata di chicchi di melagrana. Sovrapponete il secondo disco di pasta e farcite anche questo con crema e melagrana. Terminate con un ultimo strato che decorerete con altra crema, melagrana, zucchero a velo setacciato e qualche foglia di menta. La vostra Torta paradiso con crema pasticciera alla fava tonka e melagrana è pronta per essere gustata.

 

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "TORTA PARADISO CON CREMA PASTICCIERA ALLA FAVA TONKA E MELAGRANA "

CONDIVIDI
COMMENTA
#