OK

Pokè bowl

Preparazione
15 min
ricetta
facile
VOTO MEDIO

Pokè bowl  ricetta
Condividi
Esecuzione
facile
Tempo Preparazione
15 min
Tempo marinatura
1h
Porzioni
4

Se siete alla ricerca un piatto invitante e colorato, gustoso ma sano e leggero, dovete assolutamente provare la pokè bowl. Una ricetta facile e veloce ispirata a un piatto proveniente dalle Hawaii, che negli ultimi tempi è diventato un vero e proprio food trend che ha conquistato il mondo. 

Il poké (che abbiamo provato per voi) nasce infatti come spuntino dei pescatori dell'Oceano pacifico che, al termine della pesca, tagliavano a pezzetti il pesce d'avanzo appena pescato, lo condivano con sale marino e alghe e lo mangiavano con il riso. E qui alzi la mano chi ha già notato l'attinenza con gli Hosomaki.
La pokè bowl è quindi una scodella, dal termine inglese bowl, che si compone di pesce crudo marinato e tagliato a cubetti, unito a riso, insalata, frutta e verdura e salse come yuzu, sesamo, teriyaki. Il tutto preferibilmente a crudo.
Il tonno scelto per questa ricetta è crudo e già abbattuto – lo si trova in pescheria e nei supermercati, da preferire in quanto molto più sicuro. Viene marinato con cipollotto, peperoncino e semi di sesamo e poi servito accompagnato da avocado, mango, spinacini e ravanelli. Un'idea perfetta per un pranzo veloce o una cena con amici.
 
Trovate l'abbinamento di pesce, frutta e verdura anche nei Cestini di cetriolo con avocado, gamberetti, pomodorini e mela, mentre nell'Insalata di pomodori e pesche al pesce si sostituiscono cubetti di Roquefort
ALTRE IDEE GUSTOSE: Sushi donuts, Uramaki con gamberi e avocado, Insalata di riso nel melone, Insalata di riso, gamberetti e mele verdi
Preparazione Pokè bowl  - Fase 1
Preparazione Pokè bowl  - Fase 1

1

La prima operazione da compiere per preparare la pokè bowl è quella di cuocere il riso. Ponete il riso in un grande colino a maglie fini e sciacquatelo sotto l’acqua corrente muovendolo con le mani, fino a quando l’acqua che ne esce non sarà più biancastra. Raccoglietelo in una casseruola capiente e copritelo con pari peso di acqua fredda. Mettete sul fuoco e portate a bollore. Coprite, portate il fuoco a minimo, e fate cuocere per circa 12 minuti senza mai aprire il coperchio. Spegnete, fate riposare cinque minuti. Nel frattempo scaldate leggermente l’aceto di riso e scioglietevi una presa di sale. Mescolate e aggiungete il liquido al riso sgranandolo con un cucchiaio di legno. Tenete da parte.

Preparazione Pokè bowl  - Fase 2
Preparazione Pokè bowl  - Fase 2

2

Tagliate il tonno a cubetti e disponetelo in una ciotola dove lo lascerete marinare per un'ora con salsa di soia, il peperoncino e il cipollotto tritati, i semi di sesamo e una presa di sale delle Hawaii. 

Preparazione Pokè bowl  - Fase 3
Preparazione Pokè bowl  - Fase 3

3

Sbollentate i baccelli di edamame per 5 minuti, lasciateli raffreddare e sgranateli. Tagliate mango e avocado a cubetti e i ravanelli a fettine sottili, disponendo tutti gli ingredienti in ciotoline separate.

Preparazione Pokè bowl  - Fase 4

4

Suddividete il riso in 4 ciotole e appiattitelo leggermente, disponetevi sopra i condimenti mantenendoli separati, a spicchi. Condite la pokè bowl con un filo di salsa di soia e olio a piacere prima di servirla.

Commenti

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "POKÈ BOWL "

RICETTA MEDIA

Ecco la ricetta del sushi burrito, uno street food da mangiare con le mani, che incrocia il sushi giapponese con la forma della tortilla messicana. La novità consiste in un ripieno ricco e gustoso. Ideale per una cena tra amici diversa dal solito!

Condividi