OK
...

Supplì


preparazione  35 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#

Vera prelibatezza della cucina romana, i supplì sono ​delle ghiotte crocchette di riso al ragù di carne, dalla panatura croccante, che nascondono un cuore filante di mozzarella. Assolutamente irresistibili e gustosi come antipasto e per accompagnare l'aperitivo.

 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 35 MIN
COTTURA 60 MIN-1H E 15 MIN
INGREDIENTI
  • PER CIRCA 15 SUPPLÌ
  • 250 g di riso Carnaroli
  • 200 g di carne macinata (maiale o manzo oppure mista)
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • 1/2 di cipolla
  • 50 ml di vino bianco
  • 400 ml di brodo vegetale
  • 40 g di pecorino (o parmigiano)
  • 30 g di burro
  • 200 g di mozzarella
  • 2 uova
  • pangrattato
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 l di olio di semi per friggere
  • sale

I supplì sono una meravigliosa specialità della cucina romana: golose crocchette di riso, dalla tipica forma oblunga.

Ottime come antipasto o all'ora dell'aperitivo ma anche così, da sole e come sfizio, ogni momento è buono per gustare queste crocchette chiamate anche supplì al telefono per il loro cuore di mozzarella filante. 

Si tratta di una specialità piuttosto antica: i supplì alla romana sono veri e propri antenati dello street food. Si preparano facendo cuocere il riso in un sugo di carne, condito con pecorino, e poi formando delle polpette all'interno delle quali "nascondere" un pezzetto di mozzarella. Panatura classica in uovo e pangrattato e poi via, nell'olio bollente. Irresistibili.

La ricetta originale prevede un ragù realizzato con le rigaglie di pollo, i fegatini e i durelli, oggi quasi sempre sostituito da un mix di carne suina e bovina che più si avvicina ai gusti contemporanei.

Se desiderate tentare una versione light e vegetariana potete provare anche i Supplì di riso al forno, mentre se avete del riso giallo avanzato vi proponiamo queste Crocchette di riso.

 

ALTRE RICETTE GUSTOSE: Arancini, Polpette di riso allo zafferano e piselli, Palline di riso e olive, Crocchette filanti di riso con formaggio e pancetta affumicata



Come preparare: Supplì

Preparazione Supplì  - Fase 1
Preparazione Supplì  - Fase 1
1

Per preparare i supplì iniziate a tritare finemente la cipolla e rosolatela nell'olio caldo, senza farle prendere troppo colore. Aggiungete la carne macinata e rosolatela girandola spesso. Quando avrà preso colore sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Unite la passata di pomodoro, regolate di sale e fate cuocere per 10-15 minuti: il sugo deve risultare denso ma non completamente asciutto. 

Preparazione Supplì  - Fase 2
Preparazione Supplì  - Fase 2
2

A questo punto aggiungete il riso e fatelo cuocere come fosse un risotto, aggiungendo man mano del brodo caldo.

Preparazione Supplì  - Fase 3
Preparazione Supplì  - Fase 3
3

A fine cottura mantecate con il burro, il formaggio grattugiato e amalgamate bene. Trasferite quindi il riso su un piano ricopero di carta da forno e stendetelo con un cucchiaio (senza schiacciare) allargandolo per farlo raffreddare completamente.

Preparazione Supplì  - Fase 4
Preparazione Supplì  - Fase 4
4

Mentre il riso raffredda tagliate la mozzarella a pezzetti e lasciatela sgocciolare. Quando il riso è freddo potete procedere alla formazione dei supplì: prendete poco riso (le dimensioni di una polpetta) con le mani umide e appiattielo su un palmo. Adagiatevi sopra un pezzo di mozzarella e richiudetelo tutti'intorno dando al supplì la forma di un cilindretto.

Preparazione Supplì  - Fase 5
Preparazione Supplì  - Fase 5
5

Passate quindi i suppli nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato, facendo aderire bene la panatura. Riscaldate l'olio di semi fino a una temperatura di 175-180° e friggete pochi supplì alla volta, girandoli spesso affinchè diventino ben dorati su tutta la superficie. Trasferiteli, man mano che sono pronti, su carta assorbente. 

Preparazione Supplì  - Fase 6
6

Servite i supplì ben caldi.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "SUPPLÌ "

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Secondi Piatti"
 
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Tragugnano
Tragugnano
Il colore è giallo paglierino con riflessi dorati naturali. Sino alla vendemmia seguente esprime aromi dolci e caldi del fiore della senape selvatica e vaniglia; maturando si innestano aromi più pungenti di mente selvatiche, salvia, timo e resine. Al palato è secco ma morbido, complesso, persistente.
COMMENTA
#