OK
...

Orata al cartoccio


preparazione  60 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 60 MIN
COTTURA 40 MIN
RIPOSO 30 MIN
CALORIE 867 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 4 orate di 250 g ciascuna
  • 500 g di vongole
  • 1 kg di cozze
  • 200 g di code di gamberi
  • 2 pomodori sodi e ben maturi
  • 1 zucchina soda
  • 1 patata
  • salvia
  • rosmarino
  • origano
  • prezzemolo
  • olio
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
Squamate, eviscerate, lavate e asciugate accuratamente le orate. Adagiatele separatamente su fogli di carta da forno, salatele, pepatele, spolverizzatele con parte delle erbe tritate finemente, irroratele con un giro d’olio versato a filo e lasciatele riposare per almeno 30 minuti. Nel frattempo, raccogliete le vongole in una larga padella, ponete sul fuoco e fatele aprire a fiamma viva. In un altro recipiente fate lo stesso con le cozze aggiungendo pochissima acqua. Sgusciate vongole e cozze, filtrate il fondo di cottura di entrambe e tenete da parte. Sbucciate la patata e tagliatela a cubetti, quindi tagliate a cubetti anche la zucchina e, separatamente, sbollentateli per 2 minuti in acqua poco salata. Sgocciolate bene patate e zucchine, lasciatele raffreddare, raccoglietele in una terrina, unite i pomodori spellati, privati dei semi e tagliati a cubetti, salate e pepate.
Aggiungete le cozze, le vongole e le code di gamberi. Irrorate con un filo d’olio e qualche cucchiaio del fondo di cottura di vongole e cozze, lasciate insaporire per 15 minuti. Farcite le orate con il composto preparato e
distribuitene un po’ intorno ai pesci. Chiudete bene i cartocci, sistemateli in una teglia e cuocete in forno caldo a 200° per 20-25 minuti. Ritirate, schiudete leggermente l’involucro e servite le orate nel loro cartoccio.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "ORATA AL CARTOCCIO"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore
Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore
Giallo paglierino con riflessi verdognoli, ha un profumo fresco, fragrante, persistente, con sentori di mandorle amare. Il sapore è secco, morbido, floreale con retrogusto amarognolo.
COMMENTA
#