OK

Penne con Orata, Zucchine e Pomodori
#


preparazione  20 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI STEFANO CAFFARRI
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 20 MIN
TEMPO COTTURA 15 MIN
PORZIONI 4 PORZIONI
Penne con Orata, Zucchine e Pomodori
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 20 MIN
TEMPO COTTURA 15 MIN
PORZIONI 4 PORZIONI
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  • scarti di 1 orata da 1500 g
  • prezzemolo
  • pepe
  • 1 zucchina bianca piccola
  • 16 pomodorini datterini
  • 2 o 3 spicchi d'aglio
  • vino bianco
  • olio evo
INGREDIENTI
  • scarti di 1 orata da 1500 g
  • prezzemolo
  • pepe
  • 1 zucchina bianca piccola
  • 16 pomodorini datterini
  • 2 o 3 spicchi d'aglio
  • vino bianco
  • olio evo
PROCEDIMENTO
Cucina degli avanzi, cucina del genio. Da secoli è così: la cucina degli avanzi ha sempre espresso i più alti livelli di creatività.

Certo, puoi invitare a cena gli amici e stupirli con un bue con dentro un cinghiale con dentro un coniglio con dentro una pernice con dentro un ghiro con dentro un'allodola, o magari con una composizione di aragosta, caviale, ostriche e foie gras, e già che ci sei due fettine di tartufo bianco d'alba.

Oppure puoi tentare di non sprecare ottimi ingredienti che ti sono avanzati per sovrabbondanza.

Allora immagina di aver ammannito ai tuoi commensali una bella orata pescata da un chilo emmezzo, di quelle che quando passi alla cassa ti si piegano le ginocchia, e di averla porzionata appena tolta dal forno. Con buona pazienza, quando gli ospiti se ne saranno andati, potrai ricavare dal pescione una bella tazza di ritagli, quelle cose che vengono un po' sbrindellate che non ti piace mettere nei piatti. Le schiene, le code, i sottopancia, i piccoli frammenti sparsi tra le pinne dorsali.

Il giorno dopo avvia un bell'olio robusto appena caldo, con due o tre spicchi d'aglio a perdere: appena sentirai salire il caratteristico aroma spegni prima di abbrunire e lascia intiepidire per un quarto d'ora. Metterai poi gli avanzi d'orata nella padella, alzando la fiamma con una tazzina da caffè di vino bianco e una d'acqua, in modo che la carne si sfarini.

Da uno zucchino bianco piccolo ottieni una dadolata piuttosto fine, ed aggiungila facendola andare per pochi minuti: la cottura si completerà quando tirerai la pasta. Una manciata di prezzemolo e una presa di pepe completeranno.

Tuffa nell'acqua che ormai avrà raggiunto il bollore due pomodori datterini per porzione, per non più di mezzo minuto: ora li potrai sbucciare senza difficolta tra pollice e indice. In una coppa passali nell'olio, e lasciali a marinare per il tempo che ti resta.

Per la pasta puoi prediligere le Penne Candele di Faella a Gragnano, affidabili in cottura e ottime al palato: questo formato va lessato molto al dente e passato in padella a fiamma viva, tenendo decisamente all'onda con l'acqua di cottura e un giro d'olio.

Componi i piatti pre-riscaldati ed aggiungi per ognuno due pomodori datterini: aggiungeranno una spettacolare nota di colore, ma soprattutto avranno una funzione catartica all'assaggio: marinati ed a temperatura ambiente, esploderanno di dolcezza e di quella vena acida che è loro propria contrastando e compensando il delicato del pesce e della zucchina.

Abbile con un Verdicchio di Matelica dell'anno scorso.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "PENNE CON ORATA, ZUCCHINE E POMODORI"

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#