OK
...

Minestra maritata


preparazione  75 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 1H E 15 MIN
COTTURA 50 MIN
CALORIE 501 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 500 g di fave sgusciate
  • 500 g di asparagi
  • 400 g di scarola
  • 400 g di cardi
  • 400 g di cicoria
  • 200 g di finocchietto selvatico
  • 1 costa di sedano tritato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • 100 g di guanciale
  • brodo vegetale
  • pane raffermo a dadini
  • olio
  • sale
PROCEDIMENTO
Lessate le fave in acqua poco salata per 20 minuti, sgocciolatele, quindi passatele al setaccio. In un tegame scaldate due cucchiai d’olio, fatevi dorare la cipolla ben tritata e lo spicchio d’aglio intero, eliminate quest’ultimo, aggiungete il guanciale tritato, mescolate e, dopo tre minuti, aggiungete il passato di fave, regolate il sale e cuocete per 10 minuti.

Spezzettate grossolanamente tutte le verdure, sbollentatele nel brodo solo alcuni minuti, versate il tutto nel recipiente del passato di fave, proseguite la cottura per circa 10 minuti, aggiungendo del brodo se necessario. Ritirate, versate la minestra nella zuppiera e servitela con a parte i dadini di pane dorati nell’olio.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "MINESTRA MARITATA"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Il nome di questa minestra è dovuto al “matrimonio gastronomico” che si consuma tra guanciale e verdure. Un tempo, l’unione avveniva all’interno della "pignata" di coccio posta sui carboni ricoperti di cenere del camino.

CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Asylia
È indubbiamente un vino bianco fresco e fragrante, molto adatto ad antipasti e primi piatti a base di pesce e di verdure. Grazie alla sua duttilità si sposa benissimo all’intera gamma della cucina marinara, dalle preparazioni più semplici a quelle più elaborate. Il periodo ottimale di consumo del vino va da uno a due anni; si consiglia di berlo giovane.
COMMENTA
#