OK
...

Gelo di melone


preparazione  20 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 20 MIN
COTTURA 5 MIN
CALORIE 145 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 1 l di succo di anguria
  • 80 g di amido per dolci
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di zuccata
  • 50 g di cioccolato fondente
  • fiori di gelsomino
PROCEDIMENTO
In una casseruola mescolate amido e zucchero e diluite con il succo di anguria badando che non si formino grumi, ponete sul fuoco e portate a bollore continuando a mescolare. Cuocete per qualche minuto finché il composto si sarà ristretto, aggiungete la zuccata tagliata a piccolissimi dadini, suddividete il composto in semplici coppette e lasciate raffreddare.

Tagliate il cioccolato fondente a piccoli pezzetti che somiglino ai semi dell’anguria, inseritene cinque o sei nella crema di anguria e mettete in frigo.

Al momento di servire, sformate le coppette e guarnite il piatto da portata con fiori di gelsomino freschi.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "GELO DI MELONE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Estate"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Tradizionale per Ferragosto sia a Palermo che nella Sicilia occidentale. Un buon “gelu di muluni” dev’essere trasparente, nel suo bel colore rubino rosato e, appena arriva in bocca, deve avere la proprietà di sciogliersi, quale cibo paradisiaco, come lo riteneva Lucio Piccolo, il poeta cugino dell’autore del “Gattopardo”, che nella poesia “Scirocco“ ghermisce le foglie deserte/e i gelsomini puerili. Tomasi di Lampedusa giurò chei “gelsomini puerili” erano quelli che i pasticcieri usavano per i geli di melone di cui Piccolo era ghiottissimo Pino Correnti: Il libro d’oro della cucina e dei vini di Sicilia, Mursia 1976/1980


CONDIVIDI
COMMENTA
#