OK
TAG:

Tempura di ciuffetti e patate croccanti


preparazione  10 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#

Deliziosamente leggera, questa tempura di ciuffetti e patate croccanti è un antipasto perfetto per aprire una cena o per un aperitivo super goloso con gli amici. Una ricetta che non richiede particolari capacità ma che vi darà grande soddisfazione.

 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 10 MIN
COTTURA 10 MIN
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • ½ kg di ciuffetti di calamaro
  • 100 g di farina di riso
  • 100 g di acqua gelata
  • 500 g di patate
  • olio per friggere
  • sale

La tempura di ciuffetti e patate croccanti è uno sfizioso antipasto, perfetto per aprire una cena con amici o per un aperitivo effetto "Wow!" La ricetta non è particolarmente complicata ma è necessario attenersi scrupolosamente a tempi e temperature indicate.


Sappiamo che tempura è una parola importata dal Giappone, ma probabilmente giunse laggiù dalla Vecchia Europa, dalle cosiddette diete delle Quattro Tempora, periodi di digiuno scanditi del calendario cattolico romano coincidenti con l'inizio di ognuna delle quattro stagioni. La deformazione del termine pare sia portoghese e l’attribuzione a un cibo una conseguenza. Attenzione, l’accento è sulla prima sillaba: la pronuncia corretta infatti è "tèmpura".

 

La tempura che qui ci interessa, comunque, è la tecnica di frittura giapponese  usata soprattutto per gamberi, calamari e verdure. La sua straordinaria leggerezza è data dallo shock termico prodotto al contatto della pastella ghiacciata con l'olio bollente. Una vera e propria “esplosione” causa dell'aspetto etereo e dell'invidiabile croccantezza finali.

 

ABBINAMENTO
Per dare freschezza alla ricetta è indicato un Metodo Classico Blanc de Noir di produzione nazionale, in particolare dall'Oltrepò Pavese: zona vocata per questo genere di vino.


ALTRE RICETTE GUSTOSE: Gamberi fritti al cocco con salsa all'arancia, Calamari fritti con mandorle e riso soffiato, Tempura di verdure con salsa alla soia



Come preparare: Tempura di ciuffetti e patate croccanti

Lavate i ciuffetti di calamaro sotto il getto dell'acqua corrente, tamponateli con carta da cucina e conservateli in frigorifero fino al momento dell'impiego.

Tagliate le patate a fette sottilissime, dopo averle lavate e asciugate ma non sbucciate. Immergetele a più riprese, per pochi secondi, nell’olio a 175° fino a quando non prendono colore iniziando ad accartocciarsi. Fatele asciugare su carta assorbente e mettetele in un recipiente al caldo.

Mescolate in una ciotola, che deve essere freddissima, l'acqua ghiacciata e la farina di riso. Fatelo rapidamente e senza cercare l’amalgama perfetto: i piccoli grumi che resteranno sono previsti e accettati.

Infarinate leggermente i ciuffetti appena tolti dal frigo e immergeteli nella pastella ghiacciata, poi tuffateli pochi per volta nell’olio di arachide portato a 170°-180°. Friggeteli brevemente, non devono scurire, e passateli sulla carta assorbente. Serviteli caldissimi insieme alle patate.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "TEMPURA DI CIUFFETTI E PATATE CROCCANTI"

CONDIVIDI
COMMENTA
#