OK

Risotto ai funghi porcini e formaggio erborinato

Preparazione
30 min
ricetta
media
VOTO MEDIO

Risotto ai funghi porcini e formaggio erborinato ricetta
Condividi
Esecuzione
media
Tempo Preparazione
30 min
Tempo Cottura
20 min - 25 min
Porzioni
4
Preparazione Risotto ai funghi porcini e formaggio erborinato - Fase 1
Preparazione Risotto ai funghi porcini e formaggio erborinato - Fase 1

1

Per preparare il risotto ai funghi porcini freschi e formaggio erborinato, iniziate dalla pulizia dei porcini. Mondateli e tagliateli a fette (o a tocchettoni nel caso di funghi molto grossi). Ricordatevi di non lavarli, di usare uno spazzolino, uno strofinaccio e un coltellino. Scottate velocemente i funghi in una casseruola con un fondo di burro e aglio, salate leggermente solo a fine cottura (ci vorranno circa cinque minuti), toglieteli dalla pentola e tenete da parte.

Preparazione Risotto ai funghi porcini e formaggio erborinato - Fase 2
Preparazione Risotto ai funghi porcini e formaggio erborinato - Fase 2

2

Tostate il riso nella stessa casseruola dei funghi e iniziate la cottura con il brodo vegetale. Dopo un paio di minuti aggiungete lo zafferano (che avrete tenuto in infusione circa un'ora prima in un mestolo di acqua calda o brodo) e metà dei funghi scottati tenuti da parte. 

Preparazione Risotto ai funghi porcini e formaggio erborinato - Fase 3
Preparazione Risotto ai funghi porcini e formaggio erborinato - Fase 3

3

Portate il risotto a cottura con il brodo mantenendolo al dente. A fine cottura aggiungete l'altra metà di funghi porcini scottati e mantecate fuori dal fuoco con il formaggio Bergader Edelpilz a cubetti. 

Preparazione Risotto ai funghi porcini e formaggio erborinato - Fase 4

4

A piacere potete servire il risotto ai funghi e formaggio erborinato con qualche altro cubetto di formaggio direttamente nel piatto, per un risultato ancora più goloso. 

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "RISOTTO AI FUNGHI PORCINI E FORMAGGIO ERBORINATO"

RICETTA MEDIA

La pastiera salata è l'originale rivisitazione di un grande classico della pasticceria napoletana. Una crostata ripiena di pasta facile da realizzare e molto gustosa, ideale come antipasto ma, in una porzione più abbondante, anche come piatto forte.

Condividi