OK

San Pietro al vino
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
15 MIN
TEMPO COTTURA
15 MIN

 
CALORIE
227 CALORIE
PORZIONI
6 PORZIONI

 

 
San Pietro al vino
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
15 MIN
TEMPO COTTURA
15 MIN

 
CALORIE
227 CALORIE
PORZIONI
6 PORZIONI

 

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
• 12 filetti di San Pietro
• 2 dl di vino bianco secco
• 8 cucchiai di prezzemolo tritato
• 2 spicchi d’aglio
• 4 cucchiai d’olio
• sale
INGREDIENTI
• 12 filetti di San Pietro
• 2 dl di vino bianco secco
• 8 cucchiai di prezzemolo tritato
• 2 spicchi d’aglio
• 4 cucchiai d’olio
• sale
PROCEDIMENTO
In una pirofila versate l’olio, disponetevi i filetti di pesce leggermente sovrapposti l’uno sull’altro. In una ciotola mescolate il prezzemolo e l’aglio tritati con il vino, versate il tutto sul pesce, salate, coprite la pirofila con un foglio d’alluminio. Cuocete in forno caldo a 200° per 10 minuti, togliete il foglio d’alluminio e cuocete ancora per 5 minuti. Ritirate e servite la pietanza nello stesso recipiente di cottura.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "SAN PIETRO AL VINO"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
E' un pesce poco attraente per il suo aspetto un po’ sgraziato, ma ottimo per le sue carni bianche molto gustose. Il San Pietro si potrebbe definire “pesce evangelico” perché compare in uno dei miracoli di Gesù. Il nome scientifico lo definisce come il “re delle orate”, in quanto il suo corpo ovale ricorda quello dell’orata, ma differisce per il colore della pelle che ha alcune macchie scure. Leggenda vuole che quelle macchie siano le impronte lasciate dall’apostolo Pietro al quale Gesù aveva chiesto di pescare un pesce per pagare il tributo richiesto dagli esattori del Tempio.

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Pico
Il Pico è pura Garganega, selezionata nelle colline più alte e vocate di Gambellara. Inizia la sua fermentazione spontaneamente. L’affinamento avviene in grandi botti da 15 hl per 12 mesi. Viene imbottigliato senza filtrazione e solfiti aggiunti.
COMMENTA
#