OK
...

Cima ripiena


preparazione  45 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 45 MIN
COTTURA 2H E 20 MIN
CALORIE 425 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 1 tasca di petto di carne di vitello di 900 g circa
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 2 foglie di alloro.
  • PER IL RIPIENO:
  • 200 g di vitello tritato
  • 200 g di animelle
  • 2 uova
  • 100 g di mollica di pane
  • 200 g di bietole
  • 3 cucchiai di piselli
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 50 g di lardo
  • 40 g di Grana Padano
  • 2 cucchiai di maggiorana tritata
  • latte
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
Preparate il ripieno: lessate le bietole in acqua salata, strizzatele e tritatele. Sbollentate per alcuni minuti le animelle in acqua leggermente salata, sgocciolatele e tagliatele a dadini. Tritate il lardo. Lasciate ammorbidire la mollica di pane in una ciotola di latte e strizzatela.

Raccogliete il tutto in una larga terrina, aggiungete le uova e il parmigiano grattugiato, il vitello tritato, i pinoli, i piselli, la maggiorana, sale, pepe e amalgamate con cura il composto. Con questo farcite la tasca di vitello, cucite l'apertura con il filo bianco da cucina e legate la carne come un arrosto. Immergetela in 3 litri d'acqua fredda insieme alla cipolla, alla carota e alle foglie di alloro, ponete sul fuoco e cuocete lasciando sobbollire per 2 ore abbondanti.

Sgocciolate la carne, mettetela fra due piatti, sopra appoggiate un peso in modo da conferirle la tipica forma schiacciata e lasciatela raffreddare.

Tagliate la cima a fettine dello spessore di circa un centimetro, disponetele sul piatto da portata e servite.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "CIMA RIPIENA"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Oggi la tasca di carne si trova pronta dal macellaio e, comunque, si può sempre chiedergli di prepararvela. Un tempo, si legge nei vecchi ricettari, la tasca era anche di carne di pecora o di capretto e vi si lasciavano attaccate le costole. Alcuni, invece che immergere la cima nell'acqua fredda con gli odori, preferiscono ricoprirla con tre litri di brodo tiepido e poi portarla a cottura a leggera ebollizione. La cima, in alcune zone della Liguria, viene cotta in forno. Per recuperare le fette avanzate di cima, prima si passano nell'uovo e nel pangrattato, poi si friggono nell'olio.


CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Colli di Luni Rosso
Il colore è rosso rubino intenso, tendente al granato con l'invecchiamento. All'olfatto è delicato e vinoso. Il sapore asciutto, fine e armonico.
Bellamarsilia
Bellamarsilia
Unico vino a DOCG della Maremma, il Morellino di Scansano è un vino dai tannini morbidi, profumi di frutta rossa matura (ciliegia, piuttosto che visciola), qualche nota più evoluta di cuoio con l’età. Il Morellino di annata è un vino facile, che richiede una beva pronta. Può però invecchiare bene per almeno 3/4 anni.
COMMENTA
#