OK

Carciofini sott'olio

Preparazione
240 minuti
ricetta
media
VOTO MEDIO
Carciofini sott'olio ricetta
Condividi
Esecuzione
media
Tempo Preparazione
4h
Tempo Cottura
3 min - 4 min
Tempo di riposo
4h - 6h
Preparazione Carciofini sott'olio - Fase 1
Preparazione Carciofini sott'olio - Fase 1

1

Per realizzare i carciofini sott'olio si impiegano carciofi di piccole dimensioni. Fondamentale è inoltre sanificare i vasetti di vetro che utilizzerete: il metodo migliore è quello di farli bollire accuratamente in una pentola piena d'acqua e lasciarli poi raffreddare completamente. Mondate i carciofini ed eliminate tutte le foglie esterne più fibrose, fino a raggiungere il cuore. Rifilaleteli in cima e alla base quindi metteteli a bagno in una ciotola piena d'acqua con due cucchiai di sale grosso e i due limoni tagliati a metà. Lasciateli riposare per 2 ore.

Preparazione Carciofini sott'olio - Fase 2
Preparazione Carciofini sott'olio - Fase 2

2

Portate a ebollizione 2 litri di acqua e 1 litro di aceto, unite 2 cucchiai di sale grosso quindi cuocetevi i carciofini per 3-4 minuti, o comunque fino a quando saranno sufficientemente teneri da poterli infilzare con una fochetta. Scolateli delicatamente e fateli intiepidire.

Preparazione Carciofini sott'olio - Fase 3
Preparazione Carciofini sott'olio - Fase 3

3

Successivamente disponeteli a testa in giù su un vassoio ricoperto da un panno pulito e fateli raffreddare completamente, fino a quando avranno scolato tutta l'acqua della cottura. Trasferite quindi i carciofini nei vasetti precedentemente sanificati, sistemandoli l'uno accanto all'altro il più vicini possibile. Tra uno strato di carciofini e l'altro disponete qualche grano di pepe.

Preparazione Carciofini sott'olio - Fase 4
Preparazione Carciofini sott'olio - Fase 4

4

Riempite quindi il barattolo di olio extravergine di oliva avendo cura di coprire completamente i carciofini. Lasciate i vasetti aperti ancora qualche ora, in luogo fresco e asciutto, in modo che eventuali bolle d'aria intrappolate fra i carciofini salgano in superficie e per poter rabboccare il livello dell'olio se necessario. Chiudete i barattoli e lasciate riposare i carciofi sott'olio per una settimana in luogo fresco e asciutto prima di consumarli.

Commenti

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "CARCIOFINI SOTT'OLIO"

Condividi