OK
...

Antipasto contadino


preparazione  30 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#

Un piatto rustico e gustoso con cavolfiore, sedano, fagiolini, carote, cipolline, peperone e pomodoro. L'antipasto contadino è una ricetta facile, perfetta per improvvisare dei crostini da aperitivo.

CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 30 MIN
COTTURA 30 MIN
INGREDIENTI
  • 300 g di cavolfiore
  • 300 g di sedano
  • 300 g di fagiolini
  • 300 g di carote
  • 300 g di cipolline bianche
  • 300 g di peperoni gialli
  • 2 barattoli di passata di pomodoro da 700 g
  • 1 bicchiere di olio
  • 1 bicchiere di aceto
  • 2 cucchiai di sale fino
  • 1 cucchiaio di zucchero
L'antipasto contadino è una ricetta casalinga, tipica delle campagne lombarde e piemontesi. Con qualche variante, però, si prepara in tutto il paese. La ricetta è semplicissima e la sua struttura ci suggerisce quanto a lungo debba essere stata tramandata in forma orale.

L'antipasto contadino si conserva in frigorifero per un paio di settimane, perciò può essere una buona soluzione per improvvisare dei crostini da aperitivo. Oppure, completato con  tonno e uova sode, può diventare un piatto unico semplice, veloce e gustoso.

Le dosi sono per dieci vasetti da 200 g circa.

PROCEDIMENTO
Lavate le verdure e tagliatele tutte a pezzetti. In una casseruola capiente ponete sul fuoco la passata di pomodoro e lasciatela cuocere fino a quando comincerà a dare i primi segni di ebollizione.

A questo punto aggiungete le verdure più dure: cavolfiore, sedano, fagiolini e carote. Dal momento in cui il composto riprende a sobbollire leggermente, fate cuocere per 10 minuti Aggiungete ora le verdure che richiedono minor tempo di cottura, ovvero i peperoni e le cipolline.

Proseguite la cottura e, dal momento in cui ricomincia a bollire, lasciate cuocere per altri 10 minuti. Abbiate l'accortezza di controllare e mescolare spesso l’antipasto mentre è sul fuoco. Togliete la pentola dal fuoco e lasciate intiepidire.

Aggiungete 1 bicchiere di olio, 1 bicchiere di aceto, 2 cucchiai di sale e 1 cucchiaio di zucchero. Mescolate e lasciate raffreddare completamente prima di servire oppure di invasare.

L'antipasto contadino può essere conservato in frigorifero, in barattoli di vetro sterilizzati, per un massimo di 15 giorni.

PER SAPERNE DI PIÙ
Due accortezze: utilizzate solo il fiore del cavolfiore (i gambi che abitualmente si cucinano sarebbero troppo duri) ed eliminate molto bene i filamenti del sedano (che risulterebbero fastidiosi).


SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "ANTIPASTO CONTADINO"

CONDIVIDI
COMMENTA
#