OK

Tortino di carne
#


preparazione  30 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
TEMPO PREPARAZIONE 30 MIN
TEMPO COTTURA 60 MIN
CALORIE 371 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
Tortino di carne
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
TEMPO PREPARAZIONE 30 MIN
TEMPO COTTURA 60 MIN
CALORIE 371 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  • 900 g di fesa tagliata sottile a macchina
  • 150 g di prosciutto crudo
  • 100 g di fontina grattugiata
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 70 g di burro
  • sale
  • pepe
INGREDIENTI
  • 900 g di fesa tagliata sottile a macchina
  • 150 g di prosciutto crudo
  • 100 g di fontina grattugiata
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 70 g di burro
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
Foderate uno stampo rotondo (26 cm di diametro) con le fettine di carne sovrapponendole leggermente. Quindi distribuite le restanti fette a strati cospargendo ogni strato con poco sale e pepe, i formaggi grattugiati e le fettine di prosciutto. Terminate gli strati con la carne e distribuite sulla superficie il burro a fiocchetti. Cuocete in forno caldo a 180° per un'ora. Ritirate, capovolgete lo stampo sul piatto da portata, intorno al tortino distribuite il fondo di cottura fatto restringere, lasciate riposare 10 minuti, decorate con un ciuffetto di erbette a piacere e servite.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "TORTINO DI CARNE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'


La bontà della carne piemontese "è tutta una questione di razza" che ha goduto di molta attenzione. Bionda, rossa, Turca, Rosa, ecco la tipologia che risulta da uno dei primi censimenti effettuati a fine 1800 per compilare il Libro Genealogico per la Razza Bovina Piemontese. Rispetto ad altre razze la piemontese ha cosce ben sviluppate, pelle più leggera, poco grasso sottocutaneo, scarsità di visceri e percentuale elevata di tagli di qualità. Animali così sono il frutto di oltre un secolo di selezione. Solo i torelli migliori sono avviati alla riproduzione e a generare attraverso la fecondazione artificiale animali da premio e altri discendenti certificati dal marchio rosso Coalvi. Il Consorzio Allevatori Vitelli, istituito nel 1980, impone norme severissime di allevamento e macellazione (sito www.coalvi.it).

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#