OK
...

Purè di fave alla maniera di Federico II


preparazione  10 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 10 MIN
COTTURA 2H E 30 MIN
CALORIE 399 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 350 g di fave secche e decorticate
  • 2 cipolle
  • 2 cucchiai di miele chiaro
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 3 cucchiai d’olio
  • sale
PROCEDIMENTO
Sbollentate le fave, sgocciolatele e passatele sotto l’acqua corrente, infine trasferitele in un recipiente di coccio. Copritele a filo d’acqua, aggiungetevi il prezzemolo e portate a bollore a fuoco lento senza mescolare (per evitare che si rompano), ma scuotendo di tanto in tanto la pentola. A cottura ultimata, sbattete vigorosamente le fave riducendole in un denso purè e suddividetelo nei piatti. In un tegame scaldate l’olio, insaporitevi le cipolle tagliate a dadini, salatele e, quando sono appassite, unite il miele. Completate la cottura per qualche minuto, mescolando di continuo il composto. Versate su ogni piatto di purè una cucchiaiata della salsa di federiciana memoria e gustate ben caldo.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "PURÈ DI FAVE ALLA MANIERA DI FEDERICO II"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Tratta dal saggio di Anna Martellotti “I ricettari di Federico II” (Leo S. Olschki Editore), ed elaborata dall’autrice. La ricetta, variante aristocratica (grazie all’aggiunta della salsa agrodolce) di un tipico piatto povero pugliese, testimonia la mentalità eclettica e anticonformista del sovrano.


CONDIVIDI

IN MENU CON...


 
#
COMMENTA
#