OK
...

Ostriche fritte


preparazione  30 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 30 MIN
COTTURA 10 MIN
CALORIE 323 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 2 dozzine di ostriche
  • olio
  • succo di pomodoro
  • limone.
  • PER LA PASTELLA:
  • 2 tuorli d’uovo
  • 2 cucchiai di farina
  • 1/2 bicchiere di panna liquida
  • 1 albume
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
In una terrina sbattete i tuorli con la farina setacciata, unite sale, pepe e, poca alla volta, la panna mescolando sino a ottenere una pastella liscia e cremosa, quindi incorporatevi l’albume montato a neve.

Staccate le ostriche dalla loro conchiglia tenendole sopra un tegame in modo che sotto si raccolga l’acqua contenuta nel guscio. Nello stesso recipiente adagiate i molluschi, ponete sul fuoco, portate a bollore, spegnete e lasciate raffreddare le ostriche nel liquido di cottura. Sgocciolatele, asciugatele e tuffatele nella pastella. In una padella scaldate abbondante olio e friggetevi poche ostriche in pastella alla volta. Quando sono color oro pallido ritiratele, asciugatele su carta assorbente da cucina e disponetele sul piatto da portata.

Servitele con, a parte, succo di pomodoro insaporito al limone.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "OSTRICHE FRITTE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Secondi Piatti"
 
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Carso Malvasia
Alla vista appare giallo dorato, non totalmente limpido. Il profumo è fruttato, speziato e minerale con note di erbe aromatiche. Molto naturale e continuo, con sapore sapido e delicatamente tannico, segue a uno sviluppo aromatico con sentori minerali e da un frutto croccante e maturo.
Vittorio Moretti
Spuma bianca intensa ed esuberante; perlage a grana particolarmente sottile, continua e persistente. Il colore è giallo paglia tendente all’oro luminoso. Il profumo è intenso, di grande eleganza, avvolgente, discreto e persistente con sentori di miele, mela, camomilla e leggera vaniglia, anice ed erbe mediterranee. Al palato è pieno, di grande struttura e al contempo di notevole eleganza. Di...
COMMENTA
#