OK

Albicocche sciroppate
#


Le albicocche sciroppate sono una conserva di frutta fresca dalla ricetta semplice. Con il loro sapore tra il dolce e l'acidulo, le albicocche sono perfette per essere sciroppate e dopo un riposo di 30 giorni sono pronte per accompagnare un gelato alla crema, lo yogurt o farcire una torta.

VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
30 MIN

 

 
TEMPO COTTURA
50 MIN

 

 

 
Albicocche sciroppate
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
30 MIN

 

 
TEMPO COTTURA
50 MIN

 

 

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
• 1 kg di albicocche mature (possibilmente da agricoltura biologica)
• 800 g di acqua
• 400 g di zucchero semolato
• 1 limone non trattato
• qualche foglia di menta fresca
INGREDIENTI
• 1 kg di albicocche mature (possibilmente da agricoltura biologica)
• 800 g di acqua
• 400 g di zucchero semolato
• 1 limone non trattato
• qualche foglia di menta fresca
INTRODUZIONE
La ricetta delle albicocche sciroppate consente di conservare sotto vetro un frutto che già solo con il suo colore richiama il sole e la bella stagione. Il sapore sospeso tra il dolce e l'acidulo rende l'albicocca amatissima e versatile in cucina. E la soddisfazione di preparare le proprie albicocche sciroppate fatte in casa e gustarle quando ormai l'estate è solo un ricordo, è indubbiamente notevole.
 
Il procedimento è facile e anche piuttosto veloce. Basta procurarsi delle albicocche mature (ma non eccessivamente) acqua e zucchero. La scorza di limone e le foglioline di menta con le quali aromatizzare lo sciroppo, non influiscono sul sapore dell'albicocca sciroppata, le conferiscono, anzi, una piacevole freschezza.
 
Ed eccole pronte da gustare a colazione con lo yogurt intero, a merenda con una pallina di gelato oppure impiegate per la preparazione di un dolce come la Torta di ricotta e albicocche, anche nel mese di ottobre.
 
Se invece volete gustare dolci albicocche sciroppate, senza dover attendere un mese di tempo, la ricetta delle Albicocche al moscato con panna e pistacchi vi garantisce un dessert freddo squisito.
 
ALTRE RICETTE GOLOSE: Ciliegie sciroppate, Pesche sciroppate all'erba limoncina, Melone sciroppato, Albicocche candite sotto grappa

Come preparare: Albicocche sciroppate
Preparazione Albicocche sciroppate - Fase 1
Preparazione Albicocche sciroppate - Fase 1
1

Per preparare le albicocche sciroppate dedicatevi innanzi tutto allo sciroppo: in una casseruola portate a ebollizione l'acqua con lo zucchero, la menta e la scorza di limone prelevata con un pelapatate. Nel frattempo lavate le albicocche, rimuovete il picciolo e controllate che siano tutte sane e integre. Trasferitele in una casseruola con abbondante acqua in ebollizione e sbollentatele per 1 minuto, quindi scolatele delicatamente.

Come preparare: Albicocche sciroppate
1

Per preparare le albicocche sciroppate dedicatevi innanzi tutto allo sciroppo: in una casseruola portate a ebollizione l'acqua con lo zucchero, la menta e la scorza di limone prelevata con un pelapatate. Nel frattempo lavate le albicocche, rimuovete il picciolo e controllate che siano tutte sane e integre. Trasferitele in una casseruola con abbondante acqua in ebollizione e sbollentatele per 1 minuto, quindi scolatele delicatamente.

Preparazione Albicocche sciroppate - Fase 2
Preparazione Albicocche sciroppate - Fase 2
2

Tagliatele a metà, denocciolatele e trasferitele in vasetti di vetro sterilizzati, richiudibili ermeticamente. Versate sulle albicocche lo sciroppo, facendolo passare attraverso un imbuto rivestito da una garza pulita, fino a ricoprirle completamente.

Come preparare: Albicocche sciroppate
2

Tagliatele a metà, denocciolatele e trasferitele in vasetti di vetro sterilizzati, richiudibili ermeticamente. Versate sulle albicocche lo sciroppo, facendolo passare attraverso un imbuto rivestito da una garza pulita, fino a ricoprirle completamente.

3

Chiudete i barattoli e trasferiteli in una casseruola inframezzandoli con degli strofinacci. Riempite la casseruola d'acqua e portate ad ebollizione. Lasciateli bollire 30 minuti, quindi spegnete la fiamma e fateli raffreddare completamente all'interno della pentola. Scolate i barattoli, asciugateli perfettamente e controllate che si sia formato il sottovuoto. Fate riposare le albicocche sciroppate in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce, per 1 mese prima di consumarle.

Preparazione Albicocche sciroppate - Fase 3
Come preparare: Albicocche sciroppate
3

Chiudete i barattoli e trasferiteli in una casseruola inframezzandoli con degli strofinacci. Riempite la casseruola d'acqua e portate ad ebollizione. Lasciateli bollire 30 minuti, quindi spegnete la fiamma e fateli raffreddare completamente all'interno della pentola. Scolate i barattoli, asciugateli perfettamente e controllate che si sia formato il sottovuoto. Fate riposare le albicocche sciroppate in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce, per 1 mese prima di consumarle.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "ALBICOCCHE SCIROPPATE"

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#