OK
...

Gamberi in dolceforte


preparazione  30 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 30 MIN
COTTURA 10 MIN
CALORIE 426 CALORIE
PORZIONI 4-6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 1 kg di gamberi
  • 100 g di uvetta
  • 1 limone
  • 1/2 cucchiaino di cannella se piace
  • farina
  • olio
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
In una ciotola d’acqua fredda lasciate ammorbidire l’uvetta. Sgusciate i gamberi, lavateli, asciugateli, infarinateli e scuotete l’eccedenza. In un tegame scaldate quattro-cinque cucchiai d’olio e, a fiamma viva, fatevi dorare i gamberi per due minuti, salate, pepate e, se piace, cospargeteli con un pizzico di cannella. Toglieteli dal tegame e teneteli da parte. Nel fondo di cottura del recipiente aggiungete l’uvetta sgocciolata e strizzata e il succo del limone passato al colino. Appena la salsetta si addensa mettete di nuovo i gamberi nel tegame, girateli con delicatezza e ritirate dal fuoco. Trasferite sul piatto da portata e servite.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "GAMBERI IN DOLCEFORTE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Questa è una ricetta rivisitata rispetto all’antico “dolce forte” oggi, in pratica, caduto in disuso. Un tempo il composto si faceva raccogliendo in un tegamino cioccolata grattugiata, pezzettini di canditi, cannella, uvetta, pinoli e zucchero, si scioglieva il tutto con aceto bianco e si versava il tutto sulla carne o sul pesce o altra pietanza. Nel Rinascimento, il connubio dolce-salato rendeva molto particolare il sapore delle vivande. La moda dei sapori esotici era sostenuta dai mercanti di spezie orientali, a quel tempo numerosi in Toscana, che con le loro novità incuriosivano i signori delle grandi famiglie e i responsabili delle loro attrezzate cucine.


CONDIVIDI
COMMENTA
#