OK
...

Frittedda


preparazione  20 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 20 MIN
COTTURA 40 MIN
CALORIE 315 CALORIE
PORZIONI 8 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 1 kg e 550 g di fave sgusciate
  • 1 kg e 500 g di piselli sgusciati
  • 8 carciofi
  • 1 cipolla grande
  • 4 cucchiai di succo di limone
  • 3 cucchiai di aceto
  • 1 dl circa di olio
  • sale
  • pepe
  • zucchero (dipende dal tipo di aceto che si adopera)
PROCEDIMENTO
Pulite i carciofi, tagliateli a spicchi e tuffateli in una ciotola d’acqua fresca acidulata con il succo del limone. In una casseruola scaldate due cucchiai d’olio, insaporitevi la cipolla tagliata a fettine sottili e quando è diventata trasparente aggiungete i carciofi ben sgocciolati e, dopo alcuni minuti, le fave. Coprite a filo con acqua calda e proseguite la cottura per 10 minuti. Unite i piselli e cuocete il tutto per circa 20 minuti. Regolate sale e pepe e, 5 minuti prima di togliere dal fuoco, spruzzate il composto con l’aceto zuccherato e fate evaporare a fiamma alta. Trasferite la frittedda nel piatto da portata e lasciatela raffreddare completamente.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "FRITTEDDA"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
è molto simile alla “vignarola” romana che riportiamo fra le ricette del volume dedicato al Lazio. L’unica differenza tra le due sta nel fatto che la nostra frittedda è un piatto freddo, mentre l’altra è una minestra.

CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Frappato
Frappato
Secco, deciso, ma allo stesso tempo fragile. Rigoroso ed elegante. In bocca si percepisce il perfetto connubio tra l’acidità e uno sfondo morbido. Notevoli le fragranze, sia al naso che alla fine, quando ritornano piacevoli profumi.
COMMENTA
#