OK
...

Frittelle al mascarpone


preparazione  30 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 30 MIN
COTTURA 40 MIN
RIPOSO 30 MIN
CALORIE 1151 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 450 g di mascarpone
  • 200 g di uvetta
  • 150 g di fecola
  • 2 uova
  • 1 bicchiere di latte
  • 15 g di lievito in polvere per dolci
  • 200 g di zucchero a velo
  • 1 arancia
  • farina
  • olio
PROCEDIMENTO
In una ciotola d’acqua tiepida lasciate ammorbidire l’uvetta.

In una terrina stemperate la fecola con il latte, aggiungete le uova, 150 grammi di zucchero a velo, il succo dell’arancia passato al colino, l’uvetta strizzata e leggermente infarinata, il mascarpone e il lievito sciolto in un bicchiere di latte tiepido. Mescolate con cura e lasciate riposare 30 minuti.

In una padella scaldate abbondante olio e friggetevi il composto a piccole cucchiaiate.

Sgocciolate le frittelle appena assumono un colore leggermente dorato e asciugatele su carta assorbente. Disponetele sul piatto da portata, spolverizzatele con il restante zucchero a velo e servite.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "FRITTELLE AL MASCARPONE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'

Due le possibili origini del nome. Da “mascherpa” o “mascarpia” che in dialetto lombardo vuol dire ricotta. Oppure dall’esclamazione “mas que bueno”, più che buono, attribuita a un nobile spagnolo sorpreso dalla bontà del formaggio. Il mascarpone nasce in Lombardia, nella zona di Lodi, ma oggi viene prodotto anche in altre regioni italiane.

CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Nektàr
Colore giallo oro e profumo intenso e armonico. Emergono note floreali, di frutta matura, erbe aromatiche e spezie dolci. Al palato è avvolgente e caldo; si confermano le sensazioni percepite al naso, arricchite da eleganti note di miele e resine di bosco. Finale lungo, ben bilanciato da freschezza e mineralità.
COMMENTA
#