OK
...

Vincisgrassi


preparazione  60 min
ricetta  impegnativa
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA IMPEGNATIVA
PREPARAZIONE 60 MIN
COTTURA 2H
CALORIE 889 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 350 g di farina
  • 200 g di semolino
  • 30 g di burro
  • 3 cucchiai di Vin Santo oppure Marsala
  • 3 uova
  • sale
  • 200 g di rigaglie di pollo
  • 100 g di animelle
  • 1 petto di pollo
  • 1 tartufo nero
  • 30 g di funghi secchi
  • 1/2 bicchiere di Marsala secco
  • 80 g di formaggio grattugiato
  • 50 g di
  • burro
  • 1/2 cipolla
  • brodo
  • besciamella
  • olio
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
Lasciate ammorbidire i funghi in una ciotola di acqua tiepida. Sbollentate le animelle, fatele raffreddare, tagliatele a dadini e insaporitele in un tegamino con una noce di burro per alcuni minuti mescolando una-due volte con grande delicatezza. Preparate il sugo: in una casseruola scaldate 30 grammi di burro con due cucchiai d’olio, insaporitevi la cipolla tritata e quando è diventata trasparente aggiungete i funghi strizzati e tagliati a pezzetti, il tartufo (spazzolato, lavato, asciugato) a dadini, mescolate, diluite con un po’ di brodo. Unite il petto di pollo tagliato a striscioline, fatelo colorire a fuoco vivace, poi mettete le rigaglie, mescolate, e dopo pochi minuti spruzzate tutto con il Marsala e fatelo evaporare. Versate nel recipiente acqua calda che copra a filo il composto, salate, pepate, cuocete coperto a fiamma dolce per 30 minuti. Aggiungete le animelle, mescolate e ritirate.
Preparate la pasta: sul piano di lavoro disponete la farina e il semolino a fontana, al centro sgusciate le uova, aggiungete il burro fuso a bagnomaria, il sale e il Vin Santo. Amalgamate gli ingredienti, impastate e tirate a sfoglia la pasta ottenuta, ricavatene delle strisce larghe circa 10 centimetri e lunghe 50. Lessate le strisce in acqua salata a bollore, sgocciolatele a metà cottura, tuffatele in acqua fredda, adagiatele su un telo bagnato e ben strizzato. Componete il timballo: imburrate una teglia e disponetevi le strisce di pasta incrociandole in modo che il fondo risulti coperto e lasciandone sporgere una parte oltre il bordo in modo da poterle ripiegare. Le restanti strisce tagliatele a rettangoli. Riempite la teglia alternando strati di pasta a strati di ragù (distribuito a piccole dosi con un cucchiaino) cosparsi di formaggio grattugiato e besciamella, tenendo presente che l’ultimo strato deve essere di besciamella. Ripiegate verso il centro le parti di strisce che oltrepassavano il bordo del recipiente e chiudete il pasticcio. Coprite e cuocete a bagnomaria in forno caldo a 180° per 30-40 minuti. Oppure cuocete in forno caldo a 170° per 15-20 minuti. Ritirate, lasciate riposare 5-10 minuti e capovolgete i vincisgrassi sul piatto da portata. Servite a tavola e tagliate a spicchi i vincisgrassi.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "VINCISGRASSI"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'





CONDIVIDI
COMMENTA
#