OK

Tarte Tatin di pesche gialle
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI ALEXANDRA ASNAGHI
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
1H E 30 MIN

 

 
TEMPO RIPOSO
60 MIN

 

 

 
Tarte Tatin di pesche gialle
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
1H E 30 MIN

 

 
TEMPO RIPOSO
60 MIN

 

 

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
• 4-5 pesche gialle mature ma sode
PER IL CARAMELLO
• 80 g di zucchero
• 2 cucchiai di acqua
PER LO SCIROPPO TATIN
• 25 g di zucchero
• 25 g di burro
• 1 cucchiaio di succo di limone
• 1 presa di sale
• vaniglia in bacche
PER LO STREUSEL
• 100 g di burro a temperatura ambiente
• 70 g di zucchero
• 30 g di farina di mandorle
• 100 g di farina
• 1 tuorlo
• 1 pizzico di sale
• zucchero a velo
INGREDIENTI
• 4-5 pesche gialle mature ma sode
PER IL CARAMELLO
• 80 g di zucchero
• 2 cucchiai di acqua
PER LO SCIROPPO TATIN
• 25 g di zucchero
• 25 g di burro
• 1 cucchiaio di succo di limone
• 1 presa di sale
• vaniglia in bacche
PER LO STREUSEL
• 100 g di burro a temperatura ambiente
• 70 g di zucchero
• 30 g di farina di mandorle
• 100 g di farina
• 1 tuorlo
• 1 pizzico di sale
• zucchero a velo
Come preparare: Tarte Tatin di pesche gialle
Preparazione Tarte Tatin di pesche gialle - Fase 1
Preparazione Tarte Tatin di pesche gialle - Fase 1
1

In una ciotola lavorare velocemente con le mani tutti gli ingredienti per lo streusel. Formare un panetto, avvolgerlo con pellicola alimentare e sistemarlo in frigorifero per mezz’ora. Trascorso il tempo di riposo “sgranare” lo streusel formando grossolanamente delle palline. Sistemarle una fianco all’altra su un foglio di carta da forno, formando un disco leggermente più ampio della dimensione della tortiera. Cuocere in forno per 20 minuti a 160°.

Pelare, eliminare il nocciolo e tagliare sottilmente le pesche. In un padellino cuocere lo zucchero con l’acqua fino a ottenere un caramello bruno. Versare il caramello sul fondo della tortiera, adagiare le fettine di frutta fino a coprire la superficie e poi procedere con un secondo strato.

Come preparare: Tarte Tatin di pesche gialle
1

In una ciotola lavorare velocemente con le mani tutti gli ingredienti per lo streusel. Formare un panetto, avvolgerlo con pellicola alimentare e sistemarlo in frigorifero per mezz’ora. Trascorso il tempo di riposo “sgranare” lo streusel formando grossolanamente delle palline. Sistemarle una fianco all’altra su un foglio di carta da forno, formando un disco leggermente più ampio della dimensione della tortiera. Cuocere in forno per 20 minuti a 160°.

Pelare, eliminare il nocciolo e tagliare sottilmente le pesche. In un padellino cuocere lo zucchero con l’acqua fino a ottenere un caramello bruno. Versare il caramello sul fondo della tortiera, adagiare le fettine di frutta fino a coprire la superficie e poi procedere con un secondo strato.

Preparazione Tarte Tatin di pesche gialle - Fase 2
Preparazione Tarte Tatin di pesche gialle - Fase 2
2

Preparare lo sciroppo tatin. In un pentolino riunire zucchero, acqua, burro, succo di limone, sale, semini di vaniglia e cuocere un paio di minuti fino ad amalgamare il tutto. Versare lo sciroppo ancora caldo sulle pesche e cuocere in forno a 170° per 50 minuti. Lasciar raffreddare e poi sistemare in congelatore per mezz’ora.

In un piatto ampio sistemare il disco di streusel, coprire la superficie con zucchero a velo e adagiare la tatin di pesche appena estratta dal congelatore. Consumare dopo un’ora o, ancor meglio, il giorno dopo.

Come preparare: Tarte Tatin di pesche gialle
2

Preparare lo sciroppo tatin. In un pentolino riunire zucchero, acqua, burro, succo di limone, sale, semini di vaniglia e cuocere un paio di minuti fino ad amalgamare il tutto. Versare lo sciroppo ancora caldo sulle pesche e cuocere in forno a 170° per 50 minuti. Lasciar raffreddare e poi sistemare in congelatore per mezz’ora.

In un piatto ampio sistemare il disco di streusel, coprire la superficie con zucchero a velo e adagiare la tatin di pesche appena estratta dal congelatore. Consumare dopo un’ora o, ancor meglio, il giorno dopo.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "TARTE TATIN DI PESCHE GIALLE"

PER SAPERNE DI PIU'
La tarte tatin classica si prepara con le mele, ma con la bella stagione è altrettanto buona se preparata con le pesche, che dovranno essere sode al punto giusto per non disfarsi una volta assorbito lo sciroppo.

Come per la tatin di mele, è possibile usare come base sia pasta sfoglia che pasta frolla. In questo caso essendo lo streusel più ricco di burro rispetto a una frolla classica risulterà  poi molto scioglievole al palato, in perfetto accordo con le pesche che, arricchite di sciroppo durante la cottura in forno, assumeranno  una consistenza fondente simile alle gelatine di frutta. Il profumo è molto intenso e l’aroma delle pesche pare amplificarsi; è importante quindi che la frutta sia ben matura ma non sfatta, altrimenti, alla fine, si otterrà una confettura. È possibile congelare sia lo streusel (crudo) che la tatin di pesche (cotta), all’ultimo minuto, una volta cotto la base in forno basterà appoggiare la tatin e attendere che scongeli (30 minuti circa a temperatura ambiente).


This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#