OK
...

Spaghetti all'aglianico con semi d'amaranto


preparazione  20 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 20 MIN
INGREDIENTI
  • 240 g spaghetti Masciarelli
  • 1 cipolla Tropea
  • 1 carotina
  • 200 g Aglianico del Vulture
  • burro
  • noce moscata
  • sale
  • peperoncino
  • semi d'amaranto
  • pecorino di Pienza
PROCEDIMENTO
Cronache di un fallimento: dev'essere la compulsione all'errore esibito stile "la vita in diretta" che spinge a raccontare una prova non riuscita.
Avevo l'idea di replicare uno spaghetto al Lambrusco e burro nocciola di Francesco Miselli, ex cuoco dell'ex Arciprete di Puianello: mi era piaciuto, pur nel suo abito non del tutto composto. Allora ecco che la Tropea tagliata a fettine lunghe e sottili si scioglie nel burro salato Fiandino 1889, con pochissima carota e un cucchiaio di aglianico per scurire. Gli spaghetti Masciarelli lessati al dentone finiscono in padella assieme ad un bicchiere d'aglianico, una grattata di noce moscata e una manciatella di pecorino di Pienza, piuttosto dolce. Frammenti di peperoncino fresco, una referenza assai comune, quasi banale, per cui sono impallinato.
Sopra, sul nido, i semi di amaranto.

Non funziona: l'aglianico è precipitato, l'acido si è solidificato in toni più amari, e tutto manca di legatura. Evabè, capita. Piace il croccantino dei semi di amaranto, ma il piatto ha bisogno di altro. Più che altro di capire come fare affinchè l'aglianico, rosso di gran corpo e di gran tannino, non si sbricioli sotto lo shock termico.

Suggerimenti accettansi.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "SPAGHETTI ALL'AGLIANICO CON SEMI D'AMARANTO"

CONDIVIDI
COMMENTA
#