OK

Pollo alla Marengo
#


preparazione  30 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 30 MIN
TEMPO COTTURA 1H E 30 MIN
CALORIE 1149 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
Pollo alla Marengo
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 30 MIN
TEMPO COTTURA 1H E 30 MIN
CALORIE 1149 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  • 1 kg e 300 g di pollo tagliato a spezzatino
  • 8 gamberi di acqua dolce
  • 4 uova
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 pomodori
  • 2 spicchi d'aglio
  • prezzemolo tritato
  • brodo vegetale
  • crostini di pane
  • olio
  • burro
  • sale
  • pepe
INGREDIENTI
  • 1 kg e 300 g di pollo tagliato a spezzatino
  • 8 gamberi di acqua dolce
  • 4 uova
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 pomodori
  • 2 spicchi d'aglio
  • prezzemolo tritato
  • brodo vegetale
  • crostini di pane
  • olio
  • burro
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
In una padella scaldate tre cucchiai d'olio e, a fiamma vivace, rosolatevi lo spezzatino di pollo. Nel frattempo, in un tegame scaldate due cucchiai d'olio con gli spicchi d'aglio schiacciati, dopo un minuto aggiungete lo spezzatino di pollo, i pomodori spellati, privati di semi e tagliati a cubetti, fate insaporire, spruzzate tutto con il vino e lasciatelo evaporare. Portate a cottura con piccole aggiunte di brodo vegetale caldo.
Intanto in una padella senza alcun condimento fate saltare i gamberi con il loro guscio, spruzzateli con alcuni cucchiai di vino, salate, pepate e dopo alcuni minuti spegnete. Fate dorare nel burro i crostini di pane e cuocete le uova al tegamino. Trasferite lo spezzatino di pollo sul piatto da portata, eliminate l'aglio, velatelo con il fondo di cottura e contornatelo con le uova al tegamino alternate a gamberi sgusciati. Spolverizzate su tutto il prezzemolo tritato e servite con i crostini a parte.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "POLLO ALLA MARENGO"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
L'origine di questa ricetta, che appartiene alla cucina classica piemontese, è fatta risalire alla famosa battaglia di Marengo (fr. di Alessandria) combattuta tra Napoleone e gli austriaci il 14 giugno 1800 e vinta, dopo alterne vicende, dai francesi. Leggenda vuole che, nello stesso giorno, un'ostessa del luogo trasformasse in umido un pollo arrosto con l'aggiunta di varie verdure e brodo, avendo saputo che il grande Corso non amava gli arrosti. Ma, al riguardo, le versioni abbondano e si contraddicono. Come pure le ricette, alcune delle quali prevedono i funghi e altre li escludono a beneficio dei gamberi. Comunque, il pollo alla Marengo è passato alla storia perché almeno la data della sua invenzione è sicura.


This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Grignolino d'Asti
Colore rosso rubino scarico, leggero, giocato su alcune trasparenze e riflessi particolari. Al naso è un vino giocato su leggerezza, eleganza e lievità: fiori, viola leggera e geranio, sentori verdi di erba e fiori, frutta. In bocca è invece più "aggressivo", merito dell’acidità decisa, di tannini verdi e di un profilo alcolico importante. Buona persistenza, chiude con note amarognole e verdi,...
COMMENTA
#