OK

Orata alle acciughe salate
#


preparazione  30 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
TEMPO PREPARAZIONE 30 MIN
TEMPO COTTURA 30 MIN
CALORIE 747 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
Orata alle acciughe salate
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
TEMPO PREPARAZIONE 30 MIN
TEMPO COTTURA 30 MIN
CALORIE 747 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  • 2 orate di circa 1 kg ognuna
  • 4 acciughe sottosale
  • 2 fettine sottili di lardo
  • 1 dl di vernaccia
  • 1 dl d’olio
  • sale
  • pepe
INGREDIENTI
  • 2 orate di circa 1 kg ognuna
  • 4 acciughe sottosale
  • 2 fettine sottili di lardo
  • 1 dl di vernaccia
  • 1 dl d’olio
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
Eviscerate le orate, lavatele, asciugatele, salatele e pepatele internamente. Diliscate le acciughe sotto l’acqua corrente, asciugatele e spezzettatele. Tritate finemente il lardo.

Incidete il dorso delle orate e in ogni taglio inserite alcuni pezzetti di acciuga e mettete le rimanenti nel ventre. Spennellate d’olio una teglia rettangolare che contenga esattamente i pesci e sul fondo distribuite il lardo tritato. Sopra allineate le orate, salatele, irroratele con l’olio, cuocete per 25-30 minuti in forno caldo a 180°.

Versate il vino nella teglia, ponete sul fuoco e fatelo ridurre e addensare a fiamma media. Intanto sfilettate le orate, disponete i filetti sul piatto da portata e irrorateli con la salsina. Servite subito a tavola.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "ORATA ALLE ACCIUGHE SALATE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'

Tipicamente mediterranea, l’orata è senz’altro uno dei più pregiati pesci di mare. Sbaglia chi la chiama “carpa di mare” poiché la sua carne, bianca e delicata, è superiore a quella della carpa più grassa.


This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Vigna 'Ngena
Vigna 'Ngena
Il colore è giallo paglierino tenue con lievi riflessi verdolini, limpidissimo. All'olfatto evoca profumi intensi, floreali, di fiori d'arancio, iris, ginestra, biancospino, e fruttati, di mela gialla con gradevoli note minerali. Al palato è fresco, vivo, con polpa piena e fragrante; si chiude con un bel finale fruttato e persistente.
COMMENTA
#