OK

Spaghetti al pomodoro, vaniglia e capperi fritti

Preparazione
20 min
ricetta
facile
VOTO MEDIO

Spaghetti al pomodoro, vaniglia e capperi fritti ricetta
Condividi
Esecuzione
facile
Tempo Preparazione
20 min
Tempo Cottura
10 min
Porzioni
4
Pronto in
30 min

PROCEDIMENTO


Dissala i capperi mettendoli in ammollo per 10 minuti. Strizza bene, poi passa in padella calda, a tiepido, per far evaporare tutta l'acqua. Porta in temperatura l'olio di semi: immergi i capperi, lasciali esplodere e prelevali, avendo cura di passarli sulla carta assorbente senza premere.
Nel frattempo scalda bene una padella e strofina l'aglio sbucciato sul fondo. Versa due cucchiai d'olio e lascia aromatizzare. Aggiungi all'olio tiepido la passata di pomodoro. Apri il baccello di vaniglia, preleva i semi e uniscili al pomodoro. Aromatizza con pepe e una spruzzata di paprika.
Cala gli spaghetti. Taglia a listarelle i pomodori secchi che ha precedentemente bagnato. Aggiungi alla salsa. Spruzza con il pepe e la paprica. Scola gli spaghetti, e termina la cottura per due minuti nella padella con la salsa. Arrotola e adagia nei piatti, cospargendo di capperi fritti.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "SPAGHETTI AL POMODORO, VANIGLIA E CAPPERI FRITTI"

RICETTA MEDIA

La pastiera salata è l'originale rivisitazione di un grande classico della pasticceria napoletana. Una crostata ripiena di pasta facile da realizzare e molto gustosa, ideale come antipasto ma, in una porzione più abbondante, anche come piatto forte.

RICETTA MEDIA

La garmugia è una ricetta tipica della città di Lucca, una zuppa preparata con verdure e legumi di primavera, arricchita da carne e pancetta. Un piatto unico antico e buonissimo, perfetto per le giornate più fresche della stagione.

Condividi