OK
...

Ziti ai calamari


preparazione  45 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#

Gli ziti ai calamari sono un primo piatto di mare invitante e appetitoso. Oltre ai calamari la nota originale di questa ricetta è data da un ingrediente speciale, il miyagawa un mandarancio di origine giapponese che comincia a essere disponibile sul mercato.

 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 45 MIN
RIPOSO 30 MIN
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 280 g di ziti
  • 8 calamari freschi
  • 1 scatola di piselli fini
  • 1/2 spicchio d'aglio
  • olio extravergine di oliva
  • 4 foglie di mentuccia
  • 1 rametto di timo
  • 1/2 peperoncino fresco
  • foglie di sedano
  • sedano
  • carota
  • 1 fettina di lardo di cinta
  • la buccia di un mezzo myiagawa
Gli ziti ai calamari mettono insieme un mollusco molto amato e versatile, ingredienti della tradizione come lardo e ziti e un sapore inconsueto come il miyagawa. I calamari si prestano a diverse preparazioni: sono ottimi, per esempio, ripieni, fritti o alla griglia.
 
Un piatto delicato ma ricco di sfumature, prima fra tutte quella regalata da un ingrediente inconsueto, il miyagawa. Si tratta di un mandarino giapponese dalla buccia verde-giallo che compare sui banchi dei mercati (certo i più forniti) a partire da ottobre. Viene dal Giappone ma lo si coltiva anche in Sicilia.
 
La preparazione degli ziti ai calamari non richiede grande esperienza ai fornelli, sempre che acquistiate i calamari già puliti. Qualora dobbiate pulirli leggete la nostra ricetta dei Calamari ripieni per una descrizione della corretta pulizia dei molluschi.

Per altre idee sfiziose, visitate la nostra sezione dedicata ai primi piatti a base di pesce. Tra le numerose ricette, troverete quella dei Bucatini con le canocchie, del classico Risotto ai frutti di mare oppure la ricetta degli Spaghetti al sugo di polpo
 
ALTRE RICETTE GUSTOSE: Seppie in umido, Ziti al forno, Involtini di spada con salmoriglio e insalata

Come preparare: Ziti ai calamari

Preparazione Ziti ai calamari - Fase 1
Preparazione Ziti ai calamari - Fase 1
1

Per prima cosa se volete cucinare gli ziti ai calamari,  pulite bene i molluschi e riduceteli a lamelle piuttosto piccole. A parte battete l'aglio sbucciato, quattro foglie di mentuccia, un rametto di timo, mezzo peperoncino fresco e la buccia di un mezzo miagawa, dovrete ottenere un trito molto fine. Ricopritelo di olio extra vergine di oliva e lasciate insaporire mezz'ora in una ciotola.

Preparazione Ziti ai calamari - Fase 2
Preparazione Ziti ai calamari - Fase 2
2

In una padella scaldate un cucchiaio di olio insieme al lardo di cinta senese tagliato a fettine, lasciatelo ammorbidire e aggiungete un trito di carote e sedano. Cuocete non più di cinque minuti. Unite i calamari e saltateli per pochi minuti.

Preparazione Ziti ai calamari - Fase 3
Preparazione Ziti ai calamari - Fase 3
3

In una padella capiente scaldate i piselli mentre lessate gli ziti. Scolateli molto al dente finiranno la cottura in padella. Saltateli a fiamma alta insieme ai piselli, irrorate con l'olio aromatizzato e gli odori, aggiungete poca acqua di cottura e il sugo ai calamari. Servite subito.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "ZITI AI CALAMARI"

CONDIVIDI
COMMENTA
#