OK
...

Vignarola


preparazione  45 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 45 MIN
COTTURA 50 MIN
CALORIE 374 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 5 carciofi
  • 1 kg di fave fresche sgusciate
  • 1 kg di piselli sgusciati
  • 60 g di pancetta
  • 1 cipolla affettata sottilmente
  • 1/2 limone
  • 3 cucchiai d’olio
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
Eliminate le foglie più dure dei carciofi e tagliateli a fettine sottili, immergetele in acqua acidulata con succo di limone perché non anneriscano. In una casseruola scaldate tre cucchiai d’olio, fatevi dorare la pancetta finemente tritata, unite la cipolla tagliata a fettine sottili, spruzzate uno-due cucchiai d’acqua e lasciate insaporire. Quando la cipolla è diventata trasparente aggiungete i carciofi ben sgocciolati, un mestolo di acqua calda e cuocete per 5 minuti. Quindi mettete le fave, ancora un mestolo d’acqua calda e, dopo altri 5 minuti, unite i piselli, coprite e proseguite la cottura per 15-20 minuti mescolando ogni tanto. Salate e pepate a fine cottura. Questo piatto deve risultare un po’ brodoso. Servite tiepida o a temperatura ambiente.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "VIGNAROLA"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
I romani chiamano “vignarola” questo saporito misto di verdure perché nei tempi passati lo consumavano, come piatto unico, le donne che nelle vigne raccoglievano l’uva nel periodo della vendemmia. A Palermo c’è una preparazione simile, la “frittedda”, che differisce per l’aggiunta di aceto a fine cottura, inoltre viene servita fredda anche il giorno dopo.

CONDIVIDI
COMMENTA
#