OK
...

Pinza bolognese


preparazione  15 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#

La pinza bolognese è una ricetta tradizionale, semplice e buonissima, un dolce che nasce come specialità natalizia ma si gusta in ogni momento dell'anno. Pasta frolla casereccia lievitata, farcita con confettura di prugne, buonissima sempre, dalla colazione alla merenda.

 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 15 MIN
COTTURA 40 MIN
LUOGO RIPOSO FRIGORIFERO
RIPOSO 60 MIN
PORZIONI 6-8 PORZIONI
INGREDIENTI
  • PER UNA PINZA GRANDE O DUE PICCOLE
  • 500 g di farina 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 150 g di burro freddo
  • 3 uova + 1 per spennellare
  • confettura di prugne
  • 8 g di lievito in polvere per dolci
  • 1 stecca di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

La pinza bolognese è un dolce da forno dalle origini molto antiche, che affonda le proprie radici nella tradizione contadina. Era il dolce tipico delle festività natalizie ma ora si prepara e si trova tutto l'anno, anche perché è semplice e davvero buonissimo, adatto alla colazione, alla merenda e al dopo pasto.

Si tratta di un rotolo di pasta frolla morbida, che deve questa caratteristica alla presenza del lievito nell'impasto, farcito tradizionalmente con mostarda bolognese, una ricca confettura di frutta autunnale - prugne, pere e mele cotogne per lo più - aromatizzata all'arancia. Un'altra antica specialità che richiede lunghi tempi di realizzazione.

La ricetta per preparare la pinza bolognese è facile, decisamente più difficile avere a disposizione della vera mostarda bolognese. In alternativa il ripieno più goloso, ed anche probabilmente il più comune, è una buona confettura di prugne non eccessivamente dolce.

Con le nostre dosi otterrete una pinza grande o due più piccole. Durante la cottura in forno, il rotolo si appiattirà assumendo una forma più schiacciata: non preoccupatevi è esattamente la forma che la pinza deve avere!

 

ALTRE RICETTE GOLOSE: Torta di tagliatelle, Torta sbrisolona, Torta fregolotta 



Come preparare: Pinza bolognese

Preparazione Pinza bolognese - Fase 1
Preparazione Pinza bolognese - Fase 1
1

Preparate la pinza iniziando a raccogliere nella ciotola della planetaria la farina con il lievito, lo zucchero, il burro tagliato a cubetti, i semini di vaniglia estratti dalla bacca e 3 uova. Con il gancio a foglia montato e alla velocità più bassa lavorate il tutto fino a ottenere un composto bricioloso. Unite da ultimo il sale. Impastate brevemente con le mani fino a ottenere un composto omogeneo che lavorerete il tanto che basta a dargli la forma di un panetto. Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponete in frigorifero per almeno 1 ora. Ovviamente le medesime operazioni si possono svolgere del tutto a mano.

Preparazione Pinza bolognese - Fase 2
Preparazione Pinza bolognese - Fase 2
2

Trascorso questo tempo riportate l'impasto a temperatura ambiente e stendetelo con il matterello su un foglio di carta da forno in un rettangolo dello spessore di circa mezzo cm, spolverando la pasta con un po' di farina se fosse necessario. Aiutandovi con un cucchiaio stendete la confettura di prugne in uno strato abbondante, lasciando 1 cm circa dai bordi.

Preparazione Pinza bolognese - Fase 3
Preparazione Pinza bolognese - Fase 3
3

Partendo dal lato più largo arrotolate il tutto in maniera abbastanza stretta, formando un cilindro che posizionerete su una leccarda rivestita di carta forno, con la parte della saldatura verso il basso (in questo modo non si aprirà in cottura). Rincalzate le due estremità posizionandole verso il basso e spennellate il tutto con l'uovo sbattuto. Cospargete con un po' di zucchero semolato e cuocete nel forno già caldo a 180° per circa 40 minuti fino a doratura. 

Preparazione Pinza bolognese - Fase 4
4

Sfornate la pinza bolognese e fatela raffreddare prima di servire.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "PINZA BOLOGNESE"

CONDIVIDI
COMMENTA
#