OK

Minestra di riso e rape
#


preparazione  20 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 20 MIN
TEMPO COTTURA 30 MIN
CALORIE 178 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
Minestra di riso e rape
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 20 MIN
TEMPO COTTURA 30 MIN
CALORIE 178 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  • 160 g di riso
  • 1 litro e 1/4 circa di brodo vegetale
  • 40 g di burro
  • 3 rape
  • 1 piccola cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 2 cucchiai di toma di Gressoney stagionata grattugiata
  • sale
INGREDIENTI
  • 160 g di riso
  • 1 litro e 1/4 circa di brodo vegetale
  • 40 g di burro
  • 3 rape
  • 1 piccola cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 2 cucchiai di toma di Gressoney stagionata grattugiata
  • sale
PROCEDIMENTO
Sbucciate le rape e tagliatele a cubetti.

Preparate un battuto tritando a coltello la cipolla, il sedano e la carota. In una casseruola lasciate fondere metà burro, aggiungete il battuto e, quando è diventato dorato, mettete le rape, salatele. Dopo 10 minuti, unite il riso, mescolate. Cuocete per 5 minuti, quindi versate nel recipiente il brodo vegetale caldo e lasciate la minestra sul fuoco per altri 10 minuti. A fine cottura insaporitela con il restante burro e la toma grattugiata.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "MINESTRA DI RISO E RAPE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
La toma di Gressoney è sempre più rara a causa dell’abbandono delle malghe, anche da parte dei pochi pastori rimasti. Le caratteristiche di questo formaggio si esprimono al meglio dopo 12-24 mesi di affinamento.

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Rayon
Rayon
Paglierino tenue con riflessi verdognoli, offre sensazioni di pera bianca che si fondono a dolci sentori di glicine. Permangono eleganti note di fiori di montagna. Una leggera effervescenza è preludio a una serie di aromi riconducibili alla pera, al mango, allo zucchero filato, all’albicocca e alla mandorla amara.
COMMENTA
#