OK
...

Costata di vitello con patate al miele e noci


preparazione  40 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 40 MIN
CALORIE 807 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 4 costate di vitello spesse con l’osso
  • 500 g di patate
  • 150 g di gherigli di noci fresche
  • 80 g di burro
  • 4 cucchiai d’aceto
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai d’olio di noci
  • 2 cucchiai di miele liquido
  • timo
  • olio
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
Nella pentola a vapore portate a bollore un litro e un quarto d’acqua.

Nel frattempo, sbucciate le patate, tagliatele a dadini, raccoglieteli nel cestello, sospendetelo sulla pentola, coprite e cuocete per 15 minuti.

Mentre le patate cuociono lasciate fondere il burro con un cucchiaio d’olio in una padella, unite gli spicchi d’aglio con la buccia e il timo. Adagiatevi le costate, fatele dorare per 10 minuti, poi giratele dall’altra parte e portatele a cottura in circa 5 minuti.

Ritiratele dalla padella e tenetele da parte in caldo. Schiacciate le patate, insaporitele con l’olio di noci, sale e pepe, trasferitele nella padella dove avete cotto la carne, ponete sul fuoco, versate il miele, fatelo caramellare leggermente.

Incorporate alle patate i gherigli tritati e l’aceto, scaldate per 10 minuti. Trasferite le costate sul piatto da portata, contornatele con il composto di patate.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "COSTATA DI VITELLO CON PATATE AL MIELE E NOCI"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Veloce"
 
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Vino Nobile di Montepulciano Riserva
Di colore rubino tendente al granato, rivela un profumo intenso e delicato. Il sapore è asciutto, leggermente tannico. Un vino tipico, che si contraddistingue per le sue alte caratteristiche di delicatezza e aroma.
San Lorenzo Ravera
All'olfatto svela inizialmente profumi di prugne, ciliegie, lamponi, quindi la componente di spezia dolce e floreale, su tutti il ciclamino e la violetta. Al palato il tannino è vellutato; colpisce la pienezza della bocca e la persistenza, ma soprattutto la sua eleganza.
COMMENTA
#