OK
...

Bignè alle verdure con crema di spinaci


preparazione  35 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 35 MIN
COTTURA 50 MIN
CALORIE 151 CALORIE
PORZIONI 25 PORZIONI
INGREDIENTI
  • PER I BIGNÈ:
  • 250 g d’acqua
  • 100 g di burro
  • 150 g di farina
  • 4 uova
  • 250 g tra sedano
  • carota e zucchina tutto tagliato a julienne
  • sale.
  • PER LA SALSA AGLI SPINACI:
  • 200 g di maionese
  • 200 g di spinaci tritati
  • 1 vasetto di yogurt greco intero
  • 1 scalogno
  • olio
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
In una casseruola portate a bollore l’acqua con il burro e un po’ di sale, aggiungete la farina e mescolate finché l’impasto si stacca dalle pareti della pentola con una specie di sfrigolio. Ritirate dal fuoco, lasciate intiepidire, incorporate al composto un uovo alla volta e poi la julienne di verdure miste. Prendendo l’impasto con un cucchiaio disponetelo a palline sulla placca del forno foderata con l’apposita carta e cuocete a 200° per circa venti minuti. Nel frattempo, in un tegame scaldate due cucchiai d’olio, insaporitevi lo scalogno tritato finemente e quando è trasparente aggiungete gli spinaci lessati e tritati, mescolate velocemente e ritirate dopo dieci minuti. Lasciateli raffreddare e poi amalgamateli con lo yogurt, la maionese, un pizzico di sale e uno di pepe. Disponete i bignè sul piatto da portata e serviteli con la salsa a parte.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "BIGNÈ ALLE VERDURE CON CREMA DI SPINACI"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento"
 
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Vecchie Viti
Tratto da vecchie viti di Valdobbiadene, dopo la prima fermentazione e i travasi rimane a maturare sulla sua feccia fine sino alla primavera successiva alla vendemmia, quando entra in autoclave. La presa di spuma avviene molto lentamente, con tutte le cure necessarie, e poi ancora lo spumante rimane a riposare sui lieviti sino a pochi giorni prima dell’imbottigliamento, che si verifica nel giugno...
Palistorti Bianco
Aromi intensi e fruttati, con note di pompelmo e ananas. Al palato risulta piacevolmente fresco, l’acidità è bilanciata dal notevole corpo; un vino caldo ma armonico con ampio retrogusto. Un bianco di struttura nello stile mediterraneo, ma con dignità aromatica e qualità ineccepibile. Consumo ideale nei primi due anni.
COMMENTA
#