OK
#

Rémise en forme del rientro: 10 consigli per la dieta post vacanze

Data pubblicazione 04.09.2017
#
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
Rémise en forme del rientro: 10 consigli per la dieta post vacanze
CONDIVIDI
#
#
#
#
#

Di Carla Lertola, Medico Specialista in Scienze dell'Alimentazione e Valentina Bolli, Dott.ssa in Dietistica

 

Alzi la mano chi non è mai tornato da una bellissima vacanza senza aver messo su un chiletto (o più). Spesso, infatti, i momenti di riposo coincidono con uno stato di relax che si ripercuote anche sulla dieta. Il ritorno a casa, così, è caratterizzato dal rito della classica rémise en forme, segno che le vacanze sono finite.


Come affrontare il rimettersi in forma senza troppi traumi? Senza fare scelte di “pancia”, ma dandosi delle regole di buona condotta quotidiana.


1. No a diete restrittive e rigide. hanno il solo effetto di rendere ancora più nervosi e arrabbiati e meno pronti ad affrontare il lavoro.


2. No a mode alimentari sbilanciate e prive di ogni fondamento scientifico. Bisogna personalizzare la propria dieta in base a vere necessità.


3. Vietato pesarsi di continuo. Lasciamo il giudizio della bilancia solo una volta a settimana alla stessa ora, meglio se di prima mattina e a digiuno.


4. Dosare bene gli alimenti. Questo permette di assumere le corrette calorie e raggiungere i risultati prefissati


5. Darsi un obiettivo ragionevole. Desiderare di raggiungere pesi impossibili non ci farà bene! Già solo una perdita di peso del 10% rispetto al nostro peso corporeo favorisce una riduzione del 50% del rischio cardiovascolare dovuto ai chili di troppo.


6. Eliminare i dolci. Per almeno una settimana è meglio evitare i dolci, lo zucchero e le bevande zuccherate che aumentano le calorie e non sono nutrienti.


7. Un bicchiere di vino è concesso. Non serve togliere completamente il vino, ma limitarne l’uso. Se ne possono bere un bicchiere o due nel fine settimana.


8. Ridurre i grassi di condimento. Come unità di misura invece di fidarsi del semplice “occhio”, il più delle volte ingannevole, è preferibile usare un cucchiaino da caffè.


9. Limitare la frutta. La frutta contiene molti zuccheri: è da consumare preferibilmente due volte al giorno. Si può abbondare, invece, con la verdura.


10. Non rinunciare ai carboidrati. Sono fondamentali per una sana e corretta alimentazione e ci permettono di perdere peso in maniera equilibrata senza “bruciare” la nostra massa magra.

LEGGI ANCHE: 19 verdure di stagione per la spesa di settembre, 14 frutti di stagione per la spesa di settembre



COMMENTA

LEGGI ANCHE

Leggi tutto
#