OK
#

Come fare l'olio aromatico

Data pubblicazione 20.08.2015
#
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
Come fare l'olio aromatico
CONDIVIDI
#
#
#
#
#

Immaginate qualche goccia di olio al peperoncino su una pizza bianca con crescenza e melanzane o per dare vivacità a un'insalata di legumi. Mentre l'olio all'aglio è perfetto per condire insalate di carne fredde, carne di maiale arrosto o pesci alla griglia. E l'olio agli agrumi è ideale con il pesce alessato o alla griglia.

Avere in dispensa qualche olio aromatizzato vi garantisce un tocco di sapore diverso anche solo a un piatto di spaghetti aglio e olio. Vi raccontiamo come si fanno e lo facciamo prendendo spunto dal nuovo volume del Cucchiaio d'Argento Conserve di Casa, a breve in libreria.

 

Cosa vi serve per fare l'olio agli agrumi e origano?

1/2 litro di olio extra vergine di oliva delicato tipo ligure o del Garda

2 rametti di origano secco

2 arance biologiche

2 limoni biologici

 

Procedimento

Lavate accuratamente gli agrumi, asciugateli, prelevate solo la parte gialla e arancione della buccia eliminando l'eventuale parte bianca o albedo e riducete le scorze a julienne.

Trasferite le scorze in una bottiglia sterilizzata, aggiungete origano e olio, chiudete ermeticamente e lasciate riposare per una settimana in frigorifero. L'olio aromatico agli agrumi e origano può essere conservato fino a 6 mesi.

 

Cosa vi serve per fare l'olio all'aglio arrosto e salvia?

1/2 litro di olio extra vergine di oliva delicato tipo ligure o del Garda

2 teste d'aglio

4-5 foglie di salvia lavate e asciugate

 

Procedimento

Eliminate la parte superiore delle teste d'aglio, trasferitele in un doppio foglio di alluminio e conditele con un filo di olio. Chiudete il cartoccio e cuocete l'aglio in forno preriscaldato a 220° per 30-35 minuti.

Lasciatelo raffreddare, prelevate la polpa interna con un cucchiaino e trasferitela con 4-5 foglie di salvia in un bottiglia sterilizzata, insieme all'olio. Lasciate riposare in frigorifero per una settimana, filtrate l'olio e conservatelo in frigo fino a 3 mesi.

 

Cosa vi serve per fare l'olio al peperoncino e rosmarino?

1/2 litro di olio extra vergine di oliva delicato tipo ligure o del Garda

2 rametti di rosmarino lavati e asciugati

300 g di peperoncini rossi piccanti

 

Procedimento

Lavate e asciugate con cura i peperoncini, eliminate il picciolo, tagliateli a metà, eliminate i semi e i filamenti interni e passateli attraverso una centrifuga per prelevarne il succo. Trasferitelo con il rosmarino in un pentolino e cuocetelo su fiamma vivace fino a ottenere il 10 per centro circa del volume iniziale.

Lasciate raffreddare la riduzione, mescolatela con l'olio, versate il tutto in una bottiglia sterilizzata, chiudetela ermeticamente e lasciate riposare per una settimana in frigorifero. Può essere conservato fino a un mese.



COMMENTA

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi tutto
#