OK
#

Avocado-mania: perché continueremo ad amarlo

Data pubblicazione 26.04.2017
#
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
Avocado: passione infinita dall'antipasto al dolce
CONDIVIDI
#
#
#
#
#

L’avocado non smette di essere il trend più amato su Instagram. Non c’è latte di unicorno o Unicorn Frappuccino che tenga. Più facile da reperire e da utilizzare, l’avocado da esotico è diventato un frutto di città. Perché è soprattutto nelle metropoli europee o americane che ha maggior successo: la notizia dell’apertura di un bar ad Amsterdam dedicato all’avocado è di qualche settimana fa, a cui fa seguito la new entry made in Itay di un altro locale a tema. Si chiama Avocaderia e nasce dall’idea di tre under 30 italiani, Alberto Gramigni, Francesco Brachetti e Alessandro Biggi che hanno pensato di aprire a BrooklynNew York un bar con protagonista il frutto verde, dall’antipasto al dolce. Per ora il servizio è solo take-away, ma non è detto che si possa trasformare presto in un vero e proprio ristorante. 

Come il “cugino” olandese, il bar The Avocado Show che, inaugurato a febbraio di quest’anno, sta già riscontrando tantissimo successo tra i foodies europei e del mondo grazie al suo menu che comprende anche cocktail e dessert, senza dimenticare il trend – ormai diventato un classico – che ha aperto le porte di Instagram all’avocado: ovvero l’avocado toast, che sul social network ha collezionato la bellezza di più di 363.800 menzioni. Spazio anche all’avocado burger, versione alternativa dell’hamburger che al posto delle due fette di pane vede il frutto tagliato in due e che si può declinare sia in versione carnivora che vegetariana. A lanciarlo nelle tavole era stata l’estate scorsa Colette Dike, una food-stylist di Amsterdam: il piatto è diventato virale in poco tempo.

E la moda dell’avocado ha trovato riscontro anche nella versione “dolce”: proprio nella prima edizione di Celebrity Masterchef – il talent culinario di Sky in chiave vip – a conquistare la vittoria è stata Roberta Capua con una insolita cheesecake all’avocado, perfetta per i palati vegani. La passione per questo frutto sembra non finire proprio per le sue diverse varietà di preparazione e di abbinamenti: da ricordare che l’avocado è un ingrediente ricco di proprietà e che non è dannoso per la salute. I suoi grassi, infatti, vengono detti “buoni”, perché insaturi, ed è suggerito tra gli alimenti adatti a una dieta dimagrante. Ovviamente dipende sempre dalle quantità, le piccole dosi sono consigliate, e da con cosa lo si accompagna. Concludendo, possiamo dire che l’avocado è bello (da fotografare) e buono (da mangiare). E ci farà compagnia ancora per molto tempo. 

Ti è venuta voglia di avocado? Ecco 20 ricette da provare



COMMENTA

LEGGI ANCHE

Leggi tutto
#