OK
...

Risotto bianco con granita di rape rosse e caffè


preparazione  5 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 5 MIN
COTTURA 20 MIN
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 1 barbabietola cotta
  • 250 g riso Carnaroli
  • Parmigiano Reggiano
  • Caffè in polvere
  • sale

 

C'era una volta la barbabietola. Poi i grandi cuochi la trasformarono in "rapa rossa" e divenne la protagonista indiscussa dei menu dei grandi ristoranti. Per il suo colore, la sua versatilità, il suo spettacolare trasfrormarsi.

In realtà la barbabietola è pure buona: da sola erige questo semplice risotto bianco a un piccolo evento gastronomico. Con l'addizione della polvere di caffè poi assurge ai piatti che si ricordano.

Qui abbiamo usato il Parmigiano Reggiano, ma ci si può sbizzarrire: dal gorgonzola al bitto, dal provolone al raschera.

L'idea è rubata da tanti piatti assaggiati qua e là, ma in primis al famoso risotto al gorgonzola e gelato di rapa rossa di Enrico Bartolini



PROCEDIMENTO
Procurati una rapa rossa precotta: in busta o al forno. Congelala.
Fai partire il risotto: tosta il riso a secco fino a quando sarà così caldo da non poter più essere tenuto in mano. Sfuma con un bicchierino di whisky.
Inizia a bagnare con acqua salata bollente, sempre girando. Al punto di cottura spegni il fuoco e aggiungi burro, il formaggio grattugiato, una spruzzata di aceto agro. Tieni all'onda (bagnato).

Sul fondo dei piatti spolverizza il caffè.
Versa il risotto bianco a cucchiaiate: batti il piatto sul piano di lavoro per avere una bella superficie omogenea.

Preleva la barbabietola dal freezer, grattugia con una lama tagliente.
Servi.

 
NdA: per grattugiare abbiamo usato un Greater Microplane


SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "RISOTTO BIANCO CON GRANITA DI RAPE ROSSE E CAFFÈ"

CONDIVIDI
COMMENTA
#