OK

Seadas o sebadas
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
MEDIA
TEMPO PREPARAZIONE
20 MIN
TEMPO COTTURA
30 MIN

 
TEMPO RIPOSO
30 MIN
CALORIE
642 CALORIE
PORZIONI
6 PORZIONI

 
Seadas o sebadas
ESECUZIONE RICETTA
MEDIA
TEMPO PREPARAZIONE
20 MIN
TEMPO COTTURA
30 MIN

 
TEMPO RIPOSO
30 MIN
CALORIE
642 CALORIE
PORZIONI
6 PORZIONI

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
PER LA PASTA:
• 300 g di farina
• 50 g di strutto.
PER IL RIPIENO:
• 300 g di pecorino fresco a scaglie
• 2 cucchiaini di zucchero
• buccia grattugiata di limone o di arancia
• cannella.
PER LA FINITURA:
• miele di fior d’arancio oppure miele amaro
• zucchero
• olio
INGREDIENTI
PER LA PASTA:
• 300 g di farina
• 50 g di strutto.
PER IL RIPIENO:
• 300 g di pecorino fresco a scaglie
• 2 cucchiaini di zucchero
• buccia grattugiata di limone o di arancia
• cannella.
PER LA FINITURA:
• miele di fior d’arancio oppure miele amaro
• zucchero
• olio
PROCEDIMENTO
Preparate la pasta: amalgamate la farina con lo strutto, un cucchiaio d’olio e tanta acqua quanta è necessaria per ottenere una massa liscia e morbida, fatene una palla e lasciatela riposare 30 minuti. Stendete la pasta a sfoglia, ricavatene tanti dischetti della misura preferita, su ognuno mettete una-due scaglie di formaggio pecorino, un pizzico di zucchero e uno di cannella, un po’ di buccia grattugiata di limone, ripiegate la pasta e sigillatene bene i bordi. In una padella scaldate abbondante olio e friggetevi le seadas. Sgocciolatele quando sono dorate e asciugatele su carta assorbente da cucina. Cospargetele con lo zucchero, tuffatele rapidamente nel miele, disponetele sul piatto da portata e servite subito.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "SEADAS O SEBADAS"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Questi dolci sono tipici di Oliena, cittadina del Nuorese. Il miele può essere servito anche a parte. Il nome deriva dal termine dialettale “seu” cioè grasso. E, infatti, il grasso conferisce a questi dolci la tipica lucentezza.

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#