OK

Praline e tartufi
#


preparazione  30 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 30 MIN
TEMPO COTTURA 5 MIN
TEMPO RIPOSO 1H E 15 MIN
Praline e tartufi
ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 30 MIN
TEMPO COTTURA 5 MIN
TEMPO RIPOSO 1H E 15 MIN
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  • 220 g di cioccolato fondente all'85%
  • 130 g di mascarpone di latteria
  • 75 g di zucchero a velo
  • polvere di cocco
  • frutta secca
  • cacao
  • pirottini
INGREDIENTI
  • 220 g di cioccolato fondente all'85%
  • 130 g di mascarpone di latteria
  • 75 g di zucchero a velo
  • polvere di cocco
  • frutta secca
  • cacao
  • pirottini
PROCEDIMENTO
Manca pochissimo a Natale: nonostante sia novembre, possiamo dire di essere sotto data. Avete già pensato al menu? Avete pensato ai regali? Avete pensato a cosa fare degli avanzi? 
Io sì! Sono una persona molto molto organizzata, almeno mi piace pensarlo. Ogni anno ci sveniamo con gli acquisti dell'ultimo minuto, regaliamo cose inutili e riceviamo improbabili maglioncini "fattiamanodaunasignorachenontidico", armadi e vetrinette straripano tutto l'anno di oggettistica più o meno utile come le forchettine da pesce palla (…), bicchierini vintage "che ho trovato a un mercatino" e che invece son quelli riciclati di 5 anni prima, gadget e suppellettili con fiocchi di neve, renne, Babbi Natale e alberelli. L'alternativa è il regalo equo-solidale (che approvo sempre) o il cesto natalizio...  
Il cesto natalizio, che varia di regione in regione, parte dal minimo Pandoro&Bottiglia per arrivare al supercesto con dentro tutti gli ingredienti possibili in ordine alfabetico, da consumare preferibilmente entro fine anno o eventualmente riciclare nei picnic di Pasquetta. Sempre con bottiglie di vino inverosimili e di dubbia qualità. 
Allora, detto questo, direi che le premesse per il solito Natale ci sono!!! Ma perché quest'anno non facciamo un regalo bello, buono e pure utile???
io ho pensato, con largo anticipo, a cosa fare. Tanto che a ottobre avevo già provato la ricetta e programmato le confezioni da preparare per pranzi, cene, parenti e amici: i tartufi. Perché no?
Sono semplici, piacciono a tutti, hanno un prezzo affrontabile, non rimangono in vetrina e soprattutto non te li rifilano (o riciclano) il Natale successivo!
Li proviamo?
PROCEDIMENTO 
Ho sciolto il cioccolato a bagnomaria e ho lasciato che si raffreddasse per circa 15 minuti, ho poi aggiunto il mascarpone e lo zucchero a velo e l'ho messo a solidificare in frigorifero, coperto da un velo di pellicola trasparente per alimenti.
Nel frattempo ho preso la frutta secca mista che avevo in casa: nocciole, pistacchi, noci e mandorle e l'ho tritata grossolanamente passandola al cutter.
Ho disposto tre vassoi per le coperture, uno con cacao, uno con la polvere di cocco, detta anche farina di cocco, e uno con la granella di frutta secca che ho realizzato.
Quando il composto si è solidificato ho iniziato a lavorarlo, prendendone un cucchiaino per volta, ho fatto delle piccole sfere e le ho passate nelle coperture. 
Ho messo poi ogni sfera in un pirottino e le ho conservate in frigorifero.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "PRALINE E TARTUFI"

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#